ultime dal campo

Madonna 3 giornate di stop: all’arbitro Fiero la palma del bugiardo.

Fiero di Pistoia direttore di gara Fiero di Pistoia "vede" le mani al collo di Madonna

Due pesi e due misure per il direttore di gara Adalberto Fiero di Pistoia e per i due assistenti Francesco Santi di Prato e Stefano Lenza di Firenze, ma non solo in campo domenica nella partita Giana Erminio Juventus U23 ma anche fuori con la comica ricostruzione della mini rissa innescata da un terna arbitrale incompetente e scarsa che non dovrebbe più mettere piede nei campi professionisti, ma dovrebbero essere gentilmente spediti in oratorio a ripassare regole e fare esperienza.

Secondo quanto scritto nel referto, il direttore di gara scrive di aver visto Madonna mettere le mani al collo ad un avversario, circostanze che le foto in nostro possesso smentiscono (così come le riprese televisive). Il sig. Fiero di Pistoia non ha visto bene dove Madonna ha messo le mani essendo in quel momento a un metro di distanza, ma in occasione del rigore (inventato!!!) vede il fallo da circa 30 metri di distanza perché lui è nettamente in ritardo. Rimaniamo basiti …. ma si intuisce il perché: durante la gara dopo aver assegnato il rigore dubbio visto da tutto lo stadio, il pubblico indispettito ha spontaneamente intonato una sola strofa per tanti minuti, LADRI …., indirizzando tante offese (meritate) alla terna arbitrale, da qui scaturisce l’atteggiamento di calcare la mano contro la Giana Erminio, una sorta di vendetta del dilettante di turno. Scrivendo sul referto “mani al collo” ha saputo gestire al meglio la sua vendetta, complimenti a chi lo ha ben istruito!!!!!!

Il n. 29 è Madonna che arriva per pacificare gli animi, quando già Muratore (nemmeno ammonito!) sta creando la mini rissa (foto 1). Poi si vede Madonna che appoggia le mani sull’avversario ma non al collo come ha voluto evidenziare Fiero di Pistoia inducendo i giudici a pensare ad un evento violento.

Un direttore di gara che ha continuamente offeso i ragazzi di Albè, trattandoli come gli ultimi della classe che dovrebbero stare al loro posto, con un atteggiamento quasi di scherno. Un comportamento censurabile che dovrebbe essere approfondito, ma con urgenza dovrebbe essere impedito a costui di continuare a combinare danni sui terreni di gioco di tutta Italia.

RESPECT ….. anche per le piccole realtà!!!!!!

Il comunicato del giudice sportivo

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE
MADONNA NICOLA (GIANA E.) per aver spinto un avversario con le mani al collo a gioco fermo e per atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro dopo la notifica del provvedimento di espulsione.
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
FRABOTTA GIANLUCA (JUVENTUS U23) per comportamento gravemente scorretto verso un avversario.

Madonna 3 giornate di stop: all’arbitro Fiero la palma del bugiardo. ultima modifica: 2019-11-07T15:55:15+01:00 da Francesco Inzitari

2 Commenti su Madonna 3 giornate di stop: all’arbitro Fiero la palma del bugiardo.

  1. Davide De Marchi // 7 Novembre 2019 a 21:45 // Rispondi

    ma forti delle riprese TV non si può fare ricorso?

  2. Le riprese televisive non sono ammesse in giudizio, ma le foto si

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*