ultime dal campo

Crollo Giana Erminio, a Imola è “manita”!

Imolese Giana Erminio 5-0 serie C girone B

La partita dei record Biancazzurri … così verrà ricordata questa maledetta trasferta contro l’Imolese, solo che stavolta si parla di primati in negativo. Da quando la Giana Erminio è tra i professionisti, non aveva mai subito 4 reti nei primi 45 minuti di gioco e neanche aveva mai subito 5 reti in una sola gara. Segno che questa è la stagione più difficile e negativa delle 5 giocate in Serie C, la prima senza Cesare Albè.

La dura batosta ha causato le dimissioni del nuovo capo allenatore Raul Bertarelli, braccio destro di Cesare nelle ultime cinque stagioni e che in estate ne aveva ereditato il testimone proprio per volontà del neo vice-presidente.

La gara è durata mezz’ora e la Giana Erminio ha retto solo una ventina di minuti, poi il buio più assoluto, la rassegnazione con il crollo psicologico di tutto il gruppo. Una pagina triste che ha inchiodato Raul sull’altare del sacrificio, che paga si i suoi errori ma anche quelli commessi da altri: dalla scelta di Marzeglia al fallimentare mercato estivo.

LA CRONACA DELLA GARA

Primo tempo

3’ c’è un primo inserimento tra le linee di Piccoli, che prova una bella conclusione di sinistro da fuori area, sfilata però sul fondo.
5’ primo corner della gara per la Giana, battuto da Dalla Bona, ma un fallo in attacco rende vana l’azione offensiva della Giana.
7’ l’incursione è dell’Imolese, con Belcastro che arriva in area, ma viene anticipato da Bonalumi, che allontana la palla in fallo laterale.
9’ Mosti serve De Marchi in area, ma Perico devia in angolo: Carraro calcia in area e Carini di testa manda alto.
10’ occasione per l’Imolese con Belcastro che serve De Marchi, il quale calcia sul primo palo, ma Leoni devia nuovamente in angolo.
13’ la gara si sblocca in favore dei padroni di casa con un gran gol di Belcastro, che da fuori area con il mancino disegna una parabola che si infila sotto la traversa (1-0).
16’ occasione per la Giana con Iovine, che dalla trequarti controlla la palla e va diretto alla conclusione, con la palla che sibila a pochi cm dal palo.
18’ l’Imolese in pressing intenso va vicino al raddoppio con Mosti, che dalla sinistra conclude di poco alto.
20’ Giana pericolosa con Jefferson che dalla sinistra crossa in mezzo, ma Rossi anticipa tutti e fa sua la sfera.
25’ Imolese vicina al gol con un tiro cross di Saber che si stampa sul palo interno, ma poi la palla viene bloccata da Leoni.
26′ squadra di casa che trova il raddoppio con De Marchi, che sfugge sulla sinistra e con un diagonale trafigge la porta difesa da Leoni (2-0).
30’ tris dell’Imolese con Belcastro: Mosti scende sulla destra, si accentra e tira in porta, Leoni fa il miracolo e para ma non trattiene la palla e Belcastro da distanza ravvicinata è lesto a trovare il tap-in vincente (3-0).
33’ un cross di Lanini per la testa di Lunetta viene deviato in angolo: Dalla Bona crossa in area, ma Rossi ci arriva con la mano ad allontanare.
40’ l’Imolese fa anche il poker con un gol fortunoso: un cross dalla sinistra carambola sul palo interno e rimbalza sul petto di De Marchi, finendo in porta (4-0).
43’ Giana comunque in avanti con Jefferson, che scende sino alla destra dell’area, ma Sciacca per allontanare per un soffio non beffa Rossi, mandando la palla in angolo.

Secondo tempo

46′ sostituzione Giana: entra Pinto al posto di Dalla Bona.
51′ arriva la quinta rete è ancora Belcastro a trovare la via del gol servito da Saber e, a tu per tu con Leoni, non sbaglia (5-0).
56’ cambio per l’Imolese, fuori capitan Belcastro, autore della tripletta di giornata e dentro Giovinco.
59’ la Giana guadagna una punizione dai 25 metri: Iovine prova la conclusione diretta in porta, ma non inquadra lo specchio.
60’ doppio cambio per mister Dionisi, che inserisce Rossetti per De Marchi e Bensaja per Mosti.
66’ ci prova Saber con una conclusione dal limite dell’area, di poco alta sopra la traversa.
67’ doppio cambio anche per mister Bertarelli, che inserisce Rocco per Lunetta e Mandelli per Jefferson.
70’ c’è un tiro di Perna dalla sinistra che impegna Rossi in distensione.
71’ Giana che cerca la rete della bandiera con la conclusione di Lanini sulla quale Rossi ancora arriva parando a terra.
72’ punizione per la Giana dal limite dell’area: Rocco di potenza trova però la barriera a sbarrargli la strada.
77’ ancora un doppio cambio per i padroni di casa: dentro Valentini per Saber e Tissone per Carini.
79’ il doppio cambio è tra le fila della Giana: Capano per Perna e Seck per Origlio.
81’ bella azione solitaria di Giovinco, che scende sulla fascia sinistra e serve Rossetti, ma questi scivola e lascia il pallone nelle mani di Leoni.
83’ ancora Giovinco con una cavalcata riesce a presentarsi in area quasi a tu per tu con Leoni, ma il suo tiro ad incrociare sfila di un soffio oltre il secondo palo.
88’ ci prova ancora Giovinco a concludere dal limite dell’area, ma Leoni blocca tra le braccia.
89’ Mandelli dalla distanza prova la conclusione direttamente in porta, ma la palla termina alta sopra la traversa.
93’ Giana in avanti a creare un po’ di scompiglio in area avversaria e palla che arriva sui piedi di Capano, che con un rasoterra cerca di sorprendere Rossi.

IMOLESE-GIANA ERMINIO 5-0

Imolese (4-3-1-2): Rossi, Sciacca, Checchi, Belcastro (Giovinco 11’ st), Gargiulo, Carraro, Hraiech Saber (Valentini 32’ st), Corentin, Carini (Tissone 32’ st), Mosti (Bensaja 15’ st), De Marchi (Rossetti 15’ st). A disp: Turrin, Sereni, Giannini, Zucchetti, Garattoni, Boccardi, Rinaldi. Allenatore: Alessio Dionisi.

Giana Erminio (4-4-2): Leoni, Lanini, Perico, Bonalumi, Origlio (Seck 34’ st), Iovine, Dalla Bona (Pinto 1’ st), Piccoli, Lunetta (Rocco 22’ st), Jefferson (Mandelli 22’ st), Perna (Capano 34’ st). A disp: Taliento, Sosio, Rocchi, Pirola. Allenatore: Raul Bertarelli

Direttore di gara: Alessio Clerico di Torino. Assistenti: Stefano Lenza di Firenze e Luca Valletta di Napoli

Marcatori: Belcastro 13’ e 30’ pt e 6’ st, De Marchi 26’ e 40’ pt

Recupero: 1’ pt, 4’ st
Angoli: 4-3
Ammoniti: Saber 14’ st, Perna 17’ st, Sciacca 27’ st, Bonalumi 30’ st
Espulsi: nessuno

Crollo Giana Erminio, a Imola è “manita”! ultima modifica: 2019-01-20T17:03:49+01:00 da Francesco Inzitari

1 Commento su Crollo Giana Erminio, a Imola è “manita”!

  1. ANTONIO CASSAGHI // 20 Gennaio 2019 a 18:52 //

    SPIACE PER MISTER BERTARELLI, UNA PERSONA MOLTO A MODO CHE CERTAMENTE NON PAGA SOLO PER LE SUE SCELTE MA PURTROPPO CHI PAGA ALLA FINE E’ SEMPRE IL MISTER,ORA E’ GRATITISSIMO IL RITORNO DI MISTER ALBE’, NON SARA’ FACILE MA NON BISOGNA DESISTERE, I RAGAZZI NON DEVONO PERDERSI D’ANIMO E STARE TUTTI IN GRUPPO.
    FORZA RAGAZZI E FORZA GIANA GIA’ DA MARTEDI’

I commenti sono bloccati.