ultime dal campo

Tra Rimini e Giana Erminio vince la noia

Rimini Giana Erminio 0-0 serie C girone B

Terzo pareggio consecutivo per mister Cesare Albè da quando ha ripreso il timone della Giana Erminio e secondo consecutivo in trasferta, dopo quello di San Benedetto del Tronto. Tre punti che servono a muovere la classifica ma che non aiutano alla risalita immediata verso la zona salvezza, con la vittoria che latita dal lontano 25 novembre 2018 dopo la bella vittoria di Teramo. Da oltre due mesi e undici partite giocate (6 pareggi e 5 sconfitte) a Gorgonzola non si riesce più a gioire ….. e adesso un mese di Febbraio che deciderà il destino dei Biancazzurri. Chiamiamolo pure il mese della verità, visto che ci saranno tre scontri diretti decisivi contro Fano e Virtus Verona in casa e a Bergamo contro l’Albinoleffe, tre partite dove il pareggio non sarà sufficiente per risalire in zone tranquille, serve assolutamente vincere, per la classifica per il morale per i tifosi.
Ricordiamo che la modifica regolamentare dei play out prevede adesso che saranno disputati dalle squadre classificate in penultima (19ª) e terzultima (18ª) posizione finale, mentre retrocede direttamente in Serie D l’ultima in classifica. (Vedi regolamento)

IL NUOVO GRUPPO

Il mercato trasferimenti di gennaio ha modificato radicalmente la rosa costruita in giugno; via Palma, Lunetta, Rocchi, Chiarello, Ababio che erano stati preceduti da Marzeglia e Li Gotti e dentro 5 ex Monza Jefferson, Barba, Origlio, Giudici e Palisi ma anche un difensore di grande esperienza Giorgio Gianola, migliore in campo contro il Rimini.

CRONACA DELLA GARA

Primo tempo

4’ un bello scambio tra Dalla Bona e Pinto porta quest’ultimo con un lancio lungo a cercare Jefferson, ma l’attaccante biancazzurro viene anticipato dal portiere biancorosso.
9’ prima conclusione in porta ad opera del Rimini con Cicarevic, che riceve palla dalla sinistra, si accentra e tira, ma Leoni è pronto a bloccare fra le braccia.
22’ la Giana guadagna una punizione dai 25 metri sulla destra: Dalla Bona calcia direttamente in porta, ma la palla non inquadra lo specchio e termina alta sopra l’incrocio.
24’ intervento provvidenziale di testa di Gianola sul cross dalla destra per Montanari davanti alla porta.
29’ grande azione del Rimini in uscita dalla propria metà campo, con Guiebre che si inserisce bene e dalla distanza prova la conclusione in porta, di pochissimo sopra la traversa.
32’ risponde Dalla Bona con un inserimento e una conclusione della distanza a cercare l’angolino alla sinistra di Nava G., che devia di un soffio in angolo.
36’ Simoncelli dalla destra crossa in mezzo dove Bonalumi di testa fa impennare la palla per la presa in elevazione di Leoni.
41’ Giana pericolosa con l’incursione di Perna, chiuso dalla retroguardia biancorossa.
43′ Jefferson controlla palla al limite dell’area e calcia col destro, ma la palla termina di poco alta, deviata da Venturini, ma l’arbitro non ravvede e non concede il corner.
45’ ancora Jefferson protagonista di un’incursione sulla destra, da dove sibila un rasoterra che viene intercettato in extremis da Ferrani.

Secondo tempo

46’ ci prova subito Palma con una conclusione dal limite, ma Leoni è pronto a bloccare.
48’ una ripartenza del Rimini con Simoncelli viene fermata fallosamente da Pinto, che finisce per primo sul taccuino dell’arbitro.
49’ un traversone di Palma dalla lunga distanza arriva direttamente nell’area piccola a cercare Volpe, che però sfiora solo di testa il pallone, che scivola fuori.
50’ il Rimini guadagna una punizione dai 28 metri: Palma sul pallone calcia in area, ma il pallone termina in fallo laterale.
53’ dopo uno scambio tra Piccoli e Lanini la palla passa a Pinto, che centralmente dalla trequarti prova a mettere i brividi a Nava G. calciando direttamente in porta una palla che sfiora il palo alla sua destra.
55’ punizione sulla trequarti per il Rimini, con Palma che calcia in area per Volpe, ma il suo colpo di testa termina nei pressi del calcio d’angolo.
59’ i brividi corrono dalle parti di Leoni, con Guiebre che dalla sinistra infila un rasoterra che Bonalumi non intercetta e lascia sfilare sul secondo palo, dove c’è Simoncelli che in scivolata non impatta di un soffio.
61’ doppio cambio per mister Martini, con Candido che rileva Cicarevic e Petti dentro per Simoncelli.
64′ doppio cambio per Albè, che fa esordire un altro nuovo acquisto: Giudici rileva Perna e Barba il già ammonito Pinto.
65’ punizione centrale per la Giana, il calcio di punizione viene battuto da Dalla Bona, che conclude direttamente in porta alzando la palla di pochissimo sopra la traversa.
69’ ci prova Montanari dalla distanza, ma non inquadra lo specchio sparando un po’ troppo alto.
72’ occasionissima per il Rimini con Volpe, che da distanza ravvicinata dalla destra incrocia sulla traversa. Al
73’ cambio per entrambe le formazioni: mister Albè inserisce Rocco per Lanini, aumentando la trazione offensiva, mentre mister Martini sostituisce Palma con Piccioni.
81’ traversone di Guiebre dalla sinistra che si trasforma in un tiro-cross, parato a terra da Leoni.
83’ altro doppio cambio per il Rimini: Buonaventura per Volpe e Variola per Alimi.
85’ Montanari da sinistra crossa al centro per Piccioni, ma Bonalumi allontana di testa.
88’ ci prova Montanari con una parabola dalla distanza, ma il tiro è troppo debole per impensierire Leoni.
90’ un passaggio in profondità di Dalla Bona trova Origlio che, sebbene accerchiato dai difensori avversari riesce a tirare, ma Nava G. si distende e para.
92’ Variola, sugli sviluppi di una rimessa laterale, prova la conclusione tesa da fuori, ma il suo tiro si spegne non di molto alla sinistra di Leoni.

RIMINI-GIANA ERMINIO 0-0

Rimini (3-5-2): Nava G., Nava V., Venturini, Ferrani, Alimi (Variola 38’ st), Simocelli (Petti 16’ st), Cicarevic (Candido 16’ st), Guiebre, Palma (Piccioni 28’ st), Volpe (Buonaventura 38’ st), Montanari. A disp: Scotti, Brighi, Viti, Marchetti, Kalombo, Pierfederici. Allenatore: Marco Martini

Giana Erminio (3-5-2): Leoni, Bonalumi, Gianola, Montesano, Lanini (Rocco 28’ st), Piccoli, Dalla Bona, Pinto (Barba 20’ st), Origlio, Perna (Giudici 20’ st), Jefferson. A disp: Taliento, Sosio, Pirola, Seck, Palesi, Mandelli, Capano, Mutton. Allenatore: Cesare Albè

Direttore di gara: Marco Ricci di Firenze. Assistenti: Giorgio Lazzaroni di Udine e Marco Ceolin di Treviso

Recupero: 0’ pt, 3’ st
Angoli: 1-2
Ammoniti: Pinto 48’, Venturini 65’
Espulsi: nessuno.

RISULTATI E CLASSIFICA SERIE C GIRONE B

Tra Rimini e Giana Erminio vince la noia ultima modifica: 2019-02-04T11:47:48+01:00 da Francesco Inzitari