RECUPERO 9ª E 10ª GIORNATA SERIE C RISULTATI E CLASSIFICA

  • 26 Novembre 2020
  • Davide Meroni
  • 0

Quello di ieri (25 novembre 2020, ndr) è stato un mercoledì di calcio, sui campi della Serie C.

Nel girone A sono andate in scena quattro gare valide per il recupero della nona giornata e una sola valida per il recupero della decima giornata (le altre due si disputeranno, infatti, tra il 2 e il 3 dicembre).

Allo stadio “Città di Gorgonzola” si disputa un importantissimo match in chiave salvezza. Sia la Giana Erminio sia il Piacenza sono, infatti, chiamati a rispondere “presente” e a portare a casa tre punti d’oro in chiave salvezza.

Numerosi assenti per entrambe le compagini ai quali si aggiungono all’ultimo momento, per i biancazzurri, il centrocampista Dario Maltese e il centravanti Carlo Ferrario. Come poi dichiarato da mister Albè a fine partita (aiutato in panchina per tutto il match da Dalla Bona, a cui va un plauso) i due atleti soffrivano già di qualche fastidio muscolare ma sono stati provati fino all’ultimo, purtroppo, con esito negativo. Per loro neanche panchina.

La Giana è costretta a correre ai ripari e ad effettuare, proprio a ridosso del calcio d’inizio, una duplice sostituzione e a mandare sul terreno di gioco i giovani Finardi, a cui vengono affidate le chiavi del centrocampo, coadiuvato dai più esperti Pinto e Rossini, e Corti, a fare da spalla a bomber Perna. Entrambi rispondono “presente” con una bella prestazione e con buona personalità.

Finardi smista palloni in mezzo al campo con ottime giocate di prima o al massimo a due tocchi.

Corti si muove generosamente su tutto il fronte d’attacco supportando Perna e ripiegando anche in difesa quando serve.

La partita viene chiusa nei primi 25 minuti di gioco, con la bellissima punizione di capitan Pinto e con la zampata vincente di bomber Perna, anima e cuore dei biancazzurri.

Da segnalare un’espulsione per parte, ai danni di Pedone (Piacenza) e Zugaro (Giana), entrambe per doppia ammonizione.

Allo stadio “Porta Elisa” di Lucca si sfidano Lucchese e Albinoleffe, entrambe reduci da una sconfitta, rispettivamente, contro Giana Erminio e Como e desiderose di immediato riscatto.

Partita rocambolesca e dai mille volti, con i seriani che si portano sul 5 a 0 dopo 65 minuti di gioco con il poker di bomber Manconi, che raggiunge così in testa alla classifica marcatori del girone A Francesco Galuppini del Renate, e con la rete di Giorgione. L’Albinoleffe, pensando di aver messo in cassaforte i 3 punti, stacca completamente la spina, prestando il fianco alla Lucchese che, nei 20 minuti finali, realizza ben 4 reti con Bianchi, Nannelli, Benassi e Meucci, sfiorando l’impresa del pareggio.

La partita tra Como e Olbia termina 2 a 2, con i gol siglati tutti nei primi 45 minuti di gioco, con l’autogol di Bovolo e le reti di Terrani, Iovine e Ragatzu. Pareggio che senz’altro non soddisfa nessuna delle due squadre, con i lariani che non riescono a scalare la classifica e i sardi che rimangono appaiati a quota 9 punti con Piacenza e Pistoiese, in piena zona retrocessione.

Ultima partita valida per il recupero della nona giornata è quella disputata tra Pergolettese e Pro Vercelli.

I piemontesi espugnano lo stadio “Voltini” di Crema battendo 2 a 1 i padroni di casa con le reti di Zerbin e Comi, intervallate dal momentaneo pareggio di Bortoluz.

Con questo risultato la Pro Vercelli riprende il proprio cammino, dopo la battuta d’arresto con la Pro Sesto, e si porta in testa alla classifica del girone A con 26 punti, scavalcando il Renate. La Pergolettese rimane, invece, ferma a quota 12, al quint’ultimo posto.

Allo stadio “Giuseppe Moccagatta” di Alessandria va in scena il match tra Juventus U23 e Grosseto, valido per il recupero della decima giornata di campionato. La partita era stata rinviata, di comune accordo tra le società, a causa dei numerosi tesserati impegnati con le nazionali under 21.

I bianconeri hanno la meglio sui toscani grazie alle reti siglate in avvio di secondo tempo da Vrioni e da Rafia.

Grazie a questa vittoria la Juventus U23 si porta a quota 19 punti in classifica, ad una sola lunghezza da Como e Pro Sesto mentre il Grosseto rimane fermo a 17.

Giana Erminio20Piacenza
Lucchese45Albinoleffe
Como22Olbia
Pergolettese12Pro Vercelli
Juventus U2320Grosseto
PosSquadraPtiGVNP
1Pro Vercelli2612822
2Renate2512813
3Carrarese2212642
4Lecco2112633
5Pro Sesto2011623
6Como2011623
7Juventus U231911542
8Albinoleffe1812534
9Pro Patria1812534
10Grosseto1712525
11Alessandria1712525
12Pontedera1611515
13Novara1411425
14Livorno1312345
15Giana Erminio1312417
16Pergolettese1211335
17Olbia912165
18Pistoiese912237
19Piacenza911236
20Lucchese311038
Condividi: