ultime dal campo

Le Pagelle di Olbia-Giana Erminio 2-1

Seconda giornata di campionato e seconda sconfitta per i biancazzurri, sta volta però è una sconfitta di gran lunga immeritata, sia per il gioco espresso sia per il numero di occasioni nitide avute (non per niente Wan Der Want il portiere olbiese è stato inserito nella top 11 del Girone A da Tutto C), il “Nespoli” di Olbia dunque per la Giana si conferma tabù, all’immediato vantaggio di Pedrini al 4′ minuto del primo tempo rispondono per i sardi La Rosa all’8′ del secondo tempo e Parigi al 18′ che firmano così la seconda vittoria stagionale dei galluresi.

I voti della redazione:

LEONI 6: Mai particolarmente impensierito, non si registra nessuna parata degna di nota sintomo anche di quanto l’Olbia non abbia creato grossi pericoli se non in occasioni delle due reti in cui Riccardo risulta incolpevole.

GAMBARETTI 6: Anche per lui nessuna responsabilità sui due gol presi, Giacomo dimostra di aver acquisito grande sicurezza.

PIROLA 6,5: Conferma le impressioni date nelle prime uscite, è giovane sì ma dimostra grande personalita e carattere, annulla Ogunseye che non è proprio un cliente molto comodo e imposta il gioco dalle retrovie con delle ottime sventagliate

PERICO 6: Rientra da titolare e mette in campo tutta la sua esperienza, non sbaglia praticamente nulla nè in fase difensiva nè in fase di impostazione. Dal 30′ st ZULLI S.V.

PEDRINI 6,5: Riscatta la prova contro il Renate siglando dopo 4 minuti di gioco il suo primo gol tra i professionisti approfittando di una bella spizzata di Mutton e battendo Wan Der Want con un bel diagonale destro, peccato che la sua prova finisca presto complice una botta alla testa rimediata in uno scontro di gioco. Dal 25′ pt DUGUET 6: Entra bene in partita e corre per tutta la fascia, sul finire di gara pennella un bellissimo cross sulla testa di Mutton che costringe Wan Der Want al miracolo.

PINTO 6,5: Primo tempo sontuoso da parte di capitan Pinto e di tutto il centrocampo biancazzurro, ogni pallone passante per il centrocampo diviene sua preda, cerca la via della rete con una punizione dalla lunghissima distanza.

REMEDI 6,5: Stesso discorso per Pinto, nel primo tempo domina a centrocampo sia fisicamente che tatticamente, anche lui cerca il gol calciando dalla lunga distanza. Dal 30′ st PICCOLI S.V.

SOLERIO 7: Il migliore in campo dopo il portiere sardo, Matthias nel primo tempo è letteralmente imprendibile, mette in seria difficoltà un terzino del calibro di Pisano, macina chilometri sulla fascia avanti e indietro e cerca più volte il cross al centro dell’area.

PERNA 6: Solita partita di sportellate e grande lotta, nel secondo tempo va vicinissimo al gol con un piazzato mancino su ottimo invito di Zulli neutralizzato con un’altra grande parata da Wan Der Want.

CORTESI 6: Molto mobile il giovane attaccante ex Brescia, alla sua prima da titolare in campionato non sfigura e va vicino alla rete in un paio di circostanze durante la prima frazione di gioco. Dal 11′ st GIOE’ 5,5: Purtroppo Bryan entra in partita nel momento di stanca della squadra e la sua prestazione ne risente, gli vengono serviti pochi palloni e non riesce a trovare gli spazi giusti, ha la palla per incidere sul finire di gara ma un pò per imprecisione e un pò per l’ennesimo intervento decisivo di Wan Der Want non riesce a siglare il gol del pari.

MUTTON 6,5: Corre e lotta per tutti i 90 minuti, rispetto all’anno scorso poi cerca con maggior insistenza la conclusione in porta, la rete biancazzurra viene propiziata da lui che spizza il pallone che poi finisce sui piedi di Pedrini, nel finale va a centimetri dalla rete colpendo di testa un bel cross di Duguet che costringe il portiere gallurese al miracolo.

Le Pagelle di Olbia-Giana Erminio 2-1 ultima modifica: 2019-09-05T20:51:51+00:00 da Ivan Ferrari

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*