Le Pagelle di Giana Erminio-Trento

Simone Perico Giana Trento 2-3
  • 9 Maggio 2022
  • Ivan Ferrari
  • 0

I biancazzurri perdono l’andata del play-out, serve un’impresa storica per mantenere la categoria, la Giana, sabato prossimo, a Trento deve necessariamente vincere con almeno due gol di scarto, una sfida difficile ma non impossibile.

I voti della redazione:

ZANELLATI 6: Incolpevole sui gol, sicuro in molte prese e uscite, da rivedere nei rinvii.

PERICO 7: Sblocca il match con un gran colpo di testa, gioca una gran partita dando tutto in campo, uomo spogliatoio.

BONALUMI 6,5: Limita Bocalon che a parte una sponda dopo pochi minuti perde la maggior parte dei duelli aerei proprio contro il centrale biancazzurro.

MAGLI 6,5: Grande esperienza e grandi interventi, non lascia mai spazio a Bocalon che non risulta mai pericoloso.

VONO 5,5: Meno intraprendete di quanto ci si sarebbe aspettato, sbaglia qualche disimpegno di troppo.

ACELLA 6: Ovunque per cercare di recuperare più palloni possibili, mette grossa pressione ai portatori di palla trentini.
Dal 20′ st CAZZOLA 5: Non un ingresso indimenticabile, mai nel vivo nel gioco e spesso impreciso.

PANATTI 5: Prestazione sottotono, sbaglia qualche disimpegno e a parte qualche lancio non riesce a giocare una buona partita.
Dal 38′ st CAFERRI S.V.

PALAZZOLO 6: Gol nel finale che tiene viva qualche speranza salvezza, non gioca una delle sue migliori partite ma come dicevamo poco fa quella zampata nel finale può valere tanto.

D’AUSILIO 6: Assist per il momentaneo vantaggio di Perico, disegna qualche traiettoria interessante, parecchie volte ritarda la giocata tenendo troppo il pallone tra i piedi.
Dal 38′ st GHILARDI S.V.

N. CORTI 6,5: Gioca un buon match dialogando bene con i compagni, fatica nel gioco aereo a causa della fisicità dei centrali gialloblu.
Dal 1′ st A. CORTI 7: Entra con grande voglia e grinta, lotta su ogni pallone disponibile, caparbio nel finale a credere nella bella percussione che porta al gol di Palazzolo.

TREMOLADA 5: Troppo poco coinvolto e mai veramente nel vivo del gioco, viene limitato anche nelle sue grandi volate in contropiede.
Dal 28′ st MESSAGGI 5,5: Prova a dialogare con i compagni ma sembra ancora lontano da una condizione fisica ottimale.

CONTINI/CASTELNOVO 6: Mister Contini squalificato lascia la panchina al suo vice Matteo Castelnovo, la loro Giana approccia molto bene il match rischiando solo in occasione del doppio palo di Pasquato, poi dopo l’1-1 i biancazzurri accusano il colpo rischiando di compromettere definitivamente la salvezza, ora è difficile, servirà un’impresa, un’impresa da Giana.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.