ultime dal campo

Le Pagelle di Giana Erminio-Pordenone 1-1

18 giornata Pagelle Giana Pordenone 1-1

LEONI 6: Forse sul gol avversario avrebbe potuto fare di più, anche se alcune dinamiche si possono vedere solamente all’interno del campo, in ogni caso la sua è una partita sufficiente, sventa con un paio di bei interventi gli attacchi dei friulani.

LANINI 6,5: Torna titolare dopo un periodo passato in panchina e si fa trovare subito pronto, la sua è una partita di costante corsa, alla quantità abbina la qualità, si rivela una costante spina nel fianco della difesa avversaria, mette al centro dei cross molto interessanti e in avvio di partita va molto vicino al gol con un bel destro da fuori sventato prontamente da Bindi (dal 33′ st PICCOLI S.V.).

BONALUMI 6,5: Bomba insieme a Rocchi annulla gli attaccanti avversari, in marcatura è quasi perfetto, quasi perchè nel secondo tempo si fa scappare un attaccante neroverde che lo costringe a rimediare l’ammonizione che non gli permetterà di essere in campo nell’importante trasferta di Pesaro, sul finire di gara compie un recupero miracoloso fermando Ciurria lanciato a rete.

ROCCHI 6,5: Stesso discorso fatto per Bonalumi, marcatura praticamente perfetta anche se pure lui rimedia l’ammonizione che gli farà saltare l’ultima trasferta del 2018, a parte l’ammonizione la sua è una partita in cui annulla completamente Candellone, che, non è di certo un facile cliente(dal 33′ st PERICO S.V.).

MONTESANO 7: Probabilmente gioca la sua miglior partita da terzino, è praticamente impeccabile in fase difensiva, mentre, in attacco sforna ottimi cross e cavalca sulla fascia come un vero terzino, mette lo zampino sul gol di Rocco visto che è lui a girare il pallone verso la porta difesa fino a quel momento impeccabilmente da Bindi.

IOVINE 6,5: Nel primo tempo è un rullo compressore, spinge e mette cross senza mai fermarsi, con Lanini manda in tilt gli esterni neroverdi, nel secondo tempo cala leggermente di ritmo probabilmente complice anche la maggior pressione da parte degli avversari, la sua è comunque una gran bella partita( Dal 27′ st CAPANO 6: Marco entra molto propositivo, dimostra come sempre qualità nella gestione della palla e mette al centro dei palloni molto interessanti).

PINTO 6,5: La partita del capitano è come sempre fatta di gran quantità, recupera molti palloni e quando può cerca di inserirsi tra le linee avversarie(dal 18′ st DALLA BONA 6: Nonostante i problemi fisici entra per dare maggior palleggio e ci riesce, alla sua qualità abbina anche la sua esperienza che serve sempre).

PALMA 7: Totò si riconferma sui ritmi visti a Terni, corre per tutto il campo dando una mano sia in fase difensiva che in quella offensiva, con fuori Dalla Bona è lui l’incaricato a battere le punizioni, grazie ad una delle quali impegna Bindi costretto ad una bella parata, sfiora il gol con un destro volante da fuori area che termina di poco a lato.

LUNETTA 7: Gran partita la sua, spinge sulla fascia senza mai stancarsi, quando parte in allungo è difficilissimo fermarlo, in avvio di gara pennella un cross al bacio per Perna che costringe Bindi ad una super parata.

PERNA 7: Anche Fabio gioca una partita pressochè perfetta, con una punta al suo fianco lavora molto bene infatti gli scambi tra lui e Rocco sono molto frequenti e liberano spesso al tiro i due, in avvio di gara a negargli il gol servono prima Bindi con una parata mostruosa (a detta sua una delle più belle della sua carriera) e poi il guardalinee che gli annulla un gol (correttamente) per fuorigioco.

ROCCO 8: Partita perfetta la sua, segna il gol del definitivo pareggio (“sicuramente uno dei più importanti della mia carriera” ha ammesso l’attaccante) e ne sfiora almeno altri 2 in cui si è visto chiudere la porta in faccia da Bindi, oltre alle occasioni create lotta per tutta la partita facendo a sportellate contro i non proprio piccoli difensori friulani e aiuta moltissimo la squadra. MVP.

BERTARELLI 8: Non era facile ripetere la stessa prestazione di Terni ma se è possibile la squadra ha fatto ancora meglio, se la squadra è riuscita ad imporre il proprio gioco e a giocare queste splendide partite in cui se avesse vinto sicuramente non avrebbe rubato niente a nessuno il merito va anche al mister ed al suo staff. COMPLIMENTI

Le Pagelle di Giana Erminio-Pordenone 1-1 ultima modifica: 2018-12-24T11:38:03+01:00 da Ivan Ferrari