La Giana ferma il Sudtirol e torna imbattuta da Bolzano

Sudtirol Giana Erminio 0-0
  • 11 Ottobre 2021
  • Ivan Ferrari
  • 0

Sudtirol-Giana Erminio: 0-0

Ottava giornata di campionato, i punti ora iniziano a pesare, la Giana è ospite del Sudtirol a Bolzano, biancorossi lanciati verso la vetta, ospiti che invece devono cercare di ottenere punti salvezza.
Partita quasi proibitiva per i biancazzurri che battaglieranno sul campo contro una formazione che qualitativamente è superiore
.

Cronaca:

Ivan Javorcic schiera il suo Sudtirol con il 4-3-1-2, Casiraghi agirà alle spalle di Odogwu e Fishnaller, mister Brevi riconferma il consueto 3-5-2, torna titolare A. Corti che affiancherà Tremolada con il quale avrà il compito di attaccare al meglio la profondità, a centrocampo Pinto sostituisce lo squalificato Acella.

Giunti ormai a metà del primo tempo, nessuna occasione pericolosa, Sudtirol che comanda il gioco, Giana che attende paziente e prova a ripartire.
Prima occasione per i padroni di casa, Odogwu sponda per Fishnaller che si incunea tra due difensori biancazzurri, il numero 11 bolzanino calcia con il destro ma trova una buona risposta di Zanellati.
Altra occasione per i biancorossi che ora insistono, traversone su punizione dalla trequarti di Casiraghi, sponda di Zaro sul secondo palo e colpo di testa di Odogwu che termina a lato di poco.
Ancora Fishnaller pericoloso, l’attaccante bolzanino riceve in area, sposta il pallone e calcia, Zanellati attento respinge.
Termina il primo tempo dopo 2 minuti di recupero, occasioni, seppur non clamorose, solo di marca bolzanina.

Comincia la ripresa, nessun cambio nelle due formazioni, tornano in campo gli stessi ventidue della prima frazione di gioco.
Prima chance della ripresa per il Sudtirol, Pirola rinvia male dopo un cross dalla destra, palla che finisce nella disponibilità di Fishnaller che calcia con il destro di prima intenzione, palla alta sopra la porta difesa da Zanellati.
Azione insistita della squadra bolzanina che vuole il vantaggio, dopo una serie di batti e ribatti la palla viene stoppata da Malomo che poi calcia dai 25 metri, gran parata di Zanellati a negare il vantaggio al Sudtirol.
Allenatori che provano a scuotere il match con le prime sostituzioni.
Oltre trequarti di partita, Sudtirol che prova a vincere il match comandando il gioco, Giana che si difende e cerca di ripartire in contropiede.
Grandissima occasione per i bolzanini, Moscati pennella dalla bandierina, grande stacco di De Col che colpisce di testa ma manda a lato.
Termina dopo 5 minuti di recupero, senza gol la sfida di Bolzano, un punto a testa, Giana che ha difeso con i denti il punto mentre il Sudtirol non approfitta della sconfitta del Padova.

Il tabellino del match:

Formazioni:

Sudtirol (4-3-1-2): Poluzzi, Malomo (dal 17′ st De Col), Zaro, Curto, Fabbri; Tait, Gatto (dal 41′ st Rover), Broh (dal 30′ st Moscati); Casiraghi; Fishnaller (dal 17′ st Candellone), Odogwu. All. Javorcic.
A disposizione: Meli, Passarella, Rover, Moscati, Davi, Heinz, De Col, Candellone.

Giana Erminio (3-5-2): Zanellati, Pirola, Bonalumi, Magli; Perico, Cazzola, Pinto, Ferrari, Vono (dal 28′ st Caferri); A. Corti (dal 9′ st Perna), Tremolada (dal 28′ st D’Ausilio). All. Brevi.
A disposizione: Avogadri, Casagrande, Carminati, Perna, Piazza, Gulinelli, N. Corti, Magri, Caferri, D’Ausilio, Messaggi, Colombini.

Direttore di gara: Sig. Giorgio Vergaro di Bari.
Assistenti: Emanuela Bocca di Caserta e Costin Del Santo Spataru di Siena.
Quarto ufficiale: Andrea terribile di Bassano del Grappa.

Marcatori: Nessuno

Cartellini:
Ammoniti: Cazzola 17′ pt (G), A. Corti 46′ pt (G), De Col 18′ st (S), Magli 35′ st (G), Zanellati 37′ st (G), Zaro 39′ st (S)
Espulsi: Nessuno

Recupero: 2′ pt+5′ st

Angoli: 6-1

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *