ultime dal campo

La Giana è viva più che mai, fermata la Ternana sul pari.

17 Ternana Giana Erminio 3-3 serie C girone B

Spettacolo puro al “Libero Liberati” di Terni con una partita d’altri tempi a cui hanno dato vita i padroni di casa delle “Fere” e i nostri “Leoni della Martesana” che è da applausi, con il risultato di 3-3 che è lo specchio perfetto di una gara che definire solo scoppiettante è diminutivo. Sei i gol totali e una marea di occasioni da entrambe le parti, di certo non si può dire che chi ha assistito a questa partita si sia annoiato, mentre, a chi non l’ha vista, si consiglia caldamente di rivedere quantomeno le azioni salienti di questo match bellissimo.
I Biancazzurri hanno giocato a viso aperto contro una delle favorite alla vittoria finale e i complimenti per loro non sono certo mancati, sia dai tifosi rossoverdi, rimasti sorpresi dalla bassa posizione della Giana in classifica a detta loro (e non solo loro) immeritata visto il bel gioco mostrato, che dai giornalisti che in sala stampa hanno riempito di elogi la compagine allenata da mister Bertarelli, al quale vanno anche i nostri complimenti per l’impegno mostrato nel preparare (perfettamente) questa gara che definire ostica sarebbe riduttivo. Un pareggio quindi che vale oro, per come è arrivato, per la risposta sul campo data dai giocatori dopo 3 KO consecutivi e soprattutto per il morale, perché un pareggio così in casa di una super corazzata non può far altro che tirare su il morale.

Di seguito la cronaca di questa meravigliosa partita:

Primo tempo

2′ Ternana subito in avanti con Frediani, che con un tiro al volo cerca di sorprendere Leoni, ma una deviazione della difesa biancazzurra manda in angolo.
4’ Bifulco dalla destra conclude ad incrociare sul secondo palo, ma un provvidenziale tocco di Leoni manda la palla in angolo: sul cross, Hristov al volo conclude sull’esterno della rete.
6’ Marilungo con un tiro cross va a colpire la parte superiore della traversa. 8’ alla prima occasione però arriva il vantaggio della Giana: Pinto ruba palla a centrocampo e dal limite prova la conclusione respinta da Iannarilli senza trattenere, si avventa Iovine che dalla linea di fondo rimette la palla in mezzo per l’accorrente Palma, che dall’altezza del dischetto conclude in porta con una gran botta, mettendo a segno il suo secondo gol stagionale (0-1). 
17′ Marilungo serve in profondità Vantaggiato che arriva al limite dell’area piccola, contrastato da Bonalumi, ma si alza la bandierina del fuorigioco.
18′ Chiarello si invola sulla destra e dal fondo scarica all’indietro per Iovine, la cui conclusione termina però alta.
19’ c’è un pericoloso cross di Lopez in mezzo all’area, ma Leoni esce coi pugni ad allontanare la palla.
23’ punizione per la Ternana dal limite sinistro dell’area: Frediani con un rasoterra teso in mezzo all’area piccola favorisce l’inserimento di Bifulco, che di tacco appoggia in rete per il gol del pareggio (1-1).
24′ Palma dalla sinistra crossa in area per Lunetta, che però spreca l’occasione mandando alto sopra la traversa.
27’ arriva il vantaggio della Ternana, con Bifulco: dal lancio lungo di Lopez c’è l’inserimento di Frediani, che conclude in porta dove trova la respinta di Leoni, ma l’accorrente Bifulco da distanza ravvicinata ribatte in rete per il vantaggio (2-1).
31’ c’è l’infortunio di Chiarello che scattando sulla fascia sinistra, inseguito da Diakitè, si ferma per un risentimento muscolare: non cela fa a proseguire e deve uscire.
34’ La Giana ottiene un calcio di rigore per fallo di Diakitè su Lunetta, che gli aveva preso il tempo scattando in velocità sulla sinistra: Perna dal dischetto riporta il risultato in parità (2-2).
35’ mister Bertarelli inserisce Rocco al posto dell’infortunato Chiarello.
43’ contropiede della Giana con Lunetta che appoggia sulla sinistra a Rocco, il quale prova la conclusione dalla distanza direttamente in porta, parata a terra da Iannarilli.
46′ Gran conclusione di Rocco che chiama Iannarilli alla parata d’istinto e alla deviazione in angolo. Sul cross la palla rimane nella mischia in area piccola, Perico aggancia e cerca la conclusione in porta, ma Iannarilli riesce a salvare.

Secondo tempo

46′ Sostituito il già ammonito Diakitè con Bergamelli.
47’ una conclusione di Vantaggiato, complice una deviazione,arriva tra le braccia di Leoni.
50’ punizione per la Giana dalla sinistra: Palma con un tiro cross a giro calcia direttamente in porta e Iannarilli è costretto al volo plastico per respingere.
55’ vantaggio Ternana: Altobelli lancia Frediani, che triangola con Marilungo e con un pallonetto piega le mani a Leoni, scavalcandolo e depositando la palla in rete (3-2).
57’ angolo per la Giana, con Bonalumi che svetta di testa, ma conclude di poco a lato.
59’ occasione sprecata dalla Ternana con Altobelli, che si inserisce sulla sinistra servito da Bifulco e tutto solo conclude debolmente.
60’: Pinto lancia Rocco, che vince il contrasto con Hristov e si invola verso la porta, battendo Iannarilli con un diagonale che regala il pareggio alla Giana (3-3).
62’ cambio per mister Bertarelli, che inserisce Capano per Perico.
65’ Vantaggiato in semi-rovesciata innalza la palla a campanile e Leoni con i pugni allontana la palla che scende pericolosamente in verticale.
61’ cross dalla destra di Frediani per Marilungo, che di testa cerca di schiacciare in rete da distanza ravvicinata, ma la palla termina invece alta sopra la traversa.
67’occasione ancora per la Ternana con Vantaggiato, che aggancia un cross e dal centro dell’area lascia partire un destro che colpisce il corpo di Iovine e arriva comodamente a Leoni.
69’ sostituzione Ternana: fuori Bifulco per Giraudo.
72’ punizione per la Ternana dai 25 metri sulla sinistra: Frediani con un tiro cross in area chiama Leoni all’uscita e a bloccare il pallone.
74’ esce proprio Frediani per far posto a Furlan.
80’ Vantaggiato al volo prova a concludere con rimbalzo, ma Leoni fa sua la sfera.
82′ Vantaggiato dalla lunga distanza, dalla destra, ma Leoni svetta su tutti. 83’ triplo cambio per la Giana: Pirola per Montesano, Piccoli per Pinto e Seck per Lunetta.
86’cambio anche per la Ternana, con Butic che rileva Fazio.
88’ punizione dalvertice sinistro per la Giana, con Palma che calcia direttamente in porta, ma Vantaggiato devia in angolo.
91’ Ternana vicina al vantaggio con Altobelli, che con un pallonetto manda la palla sulla sommità della rete.
92’ cross di Furlan che pesca Butic, il quale di testa manda di pochissimo sopra la traversa.

TERNANA-GIANA ERMINIO 3-3

Ternana (4-2-3-1): Iannarilli, Fazio (Butic 41’ st), Diakité (Bergamelli 1’ st), Hristov, Lopez, Defendi, Altobelli, Frediani (Furlan 29’ st), Marilungo, Bifulco (Giraudo 24’ st), Vantaggiato. A disp. Vitali, Gagno, Gasparetto, Callegari, Vives, Filipponi, Cori. All. Luigi De Canio

GianaErminio (4-4-2): Leoni, Perico (Capano 17’ st), Bonalumi, Rocchi, Montesano (Pirola 38’ st), Iovine, Palma, Pinto (Piccoli 38’ st), Chiarello (Rocco 35’ pt), Lunetta (Seck 38’ st), Perna. A disp: Taliento, Sosio, Mandelli, Dalla Bona, Ababio. Allenatore: Raul Bertrelli

Direttore di gara: Marco D’Ascanio di Ancona.
Assistenti: Tiziano Notarangelo di Cassino e Simone Assante di Frosinone.

Marcatori: Palma 8’ pt, Bifulco 24’ e 27’ pt, Perna 34’ pt (rig.), Frediani 10’ st, Rocco 15’ st

Recupero: 2’ pt, 5’st
Angoli: 5-3
Ammoniti: Diakitè41’ pt, Frediani 10’ st, Pinto 17’ st, Leoni 34’ st
Espulsi: nessuno
Spettatori: 2.000 circa

La Giana è viva più che mai, fermata la Ternana sul pari. ultima modifica: 2018-12-17T17:29:19+01:00 da Ivan Ferrari