La Giana c’è e batte un colpo, al “Porta Elisa” decide Perna

  • 22 Novembre 2020
  • Ivan Ferrari
  • 0

LUCCHESE – GIANA ERMINIO 0-1

Cronaca

Gara fondamentale quella di oggi allo stadio “Porta Elisa” di Lucca, si affrontano due squadre alla ricerca disperata di punti, padroni di casa che arrivano da due ottimi pareggi a Sesto e Olbia, biancazzurri che vanno in Toscana alla ricerca del riscatto dopo le 10 reti incassate e le tre sconfitte consecutive.

PRIMO TEMPO:

Mister Lopez sceglie per 10/11 la formazione di Olbia, unico cambio nella linea mediana, al posto di Caccetta gioca dal primo minuto Ceesay.
Numerosi i cambi per mister Albè rispetto alla partita di Vercelli, rientra Montesano dal primo minuto al posto dell’infortunato Perico, Finardi in mezzo al campo rileva Greselin (anch’esso infortunato), sull’out di sinistra agirà Zugaro al posto di De Maria, mentre la vera sorpresa è in attacco, fuori Ferrario e dentro Corti a far coppia con Perna.

La Giana parte agguerrita e al 4’ si rende pericolosa: Finardi calcia una punizione dalla trequarti, di testa colpisce Perna, palla che peró si spegne a lato. Al 5’ punizione dalla sinistra calciata sempre da Finardi, questa volta direttamente in porta, pronta la respinta di Coletta. I biancazzurri premono e creano una ghiotta occasione all’11’: tiro di Maltese da fuori area respinto molto bene da Coletta, si avventa sulla ribattuta Perna che da due passi sbaglia.
Molto palleggio e poche occasioni fino al 37’ quando Bianchi scaglia il destro da fuori, Zanellati sicuro in presa, sul ribaltamento di fronte, la svolta che sblocca la gara: al 38’ cross di Rossini, Zugaro stacca, ponte di Panati e penalty Giana, sul dischetto si presenta Perna che freddissimo trasforma spiazzando Coletta per lo 0-1 della biancazzurro. C’è ancora tempo per un’occasione della Lucchese sul finire della prima frazione: al 45’+1 Kosovan scodella una punizione in mezzo, il colpo di testa è facile da bloccare per Zanellati.
Si va a riposo con la Giana in vantaggio dopo un solo minuto di recupero concesso.

SECONDO TEMPO:

Cambi per entrambe le squadre durante l’intervallo, nella Lucchese escono Kosovan e Panati ed entrano Morfeo e Papini, nella Giana esce Finardi (acciaccato) ed entra Capano.

I biancazzurri passano al 3-5-2, si coprono bloccando gli spazi per la Lucchese e cercando di colpire in contropiede come al 13’ quando Pinto dopo una corta respinta della difesa rossonera calcia di prima intenzione e manda alto di poco. Secondo tempo non ricco di emozioni e allora gli allenatori provano a ravvivarlo tramite le sostituzioni, Lucca cambia al 26’ fuori Ceesay e De Vito, dentro Meucci e Scalzi, risponde Gorgonzola al 32’ fuori Corti e Perna, dentro Ferrario e De Maria. La Lucchese prova a recuperare la partita ma i biancazzurri si difendono bene e al 38’ hanno una super occasione per chiuderla: De Maria riceve da Ferrario, il numero 18 cambia gioco per Capano che converge al centro e impatta con il mancino, sembra fatta ma un super Coletta nega il colpo del KO e ravviva la Lucchese che al 39’ va ad un passo dal pareggio, destro da fuori ad incrociare di Sbrissa e palla che si stampa sul palo, clamorosa davvero l’occasione rossonera, forcing finale dei toscani, con i lombardi che difendono il vantaggio con i denti e hanno di nuovo una buona occasione, al 44’ dai e vai Ferrario-Capano, il numero 9 spara verso la porta ma trova la pronta risposta in presa di un ottimo Coletta.
Il direttore di gara assegna 4 minuti di recupero ed al secondo di essi Sbrissa ci riprova da fuori facile peró la respinta di Zanellati, Lucca ci crede fino alla fine e ha un ultima occasione, 45’+4 calcio di punizione da lontanissimo, cross di Scalzo e colpo di testa di Benassi che esce sul secondo palo, sospiro di sollievo di tutta Gorgonzola che può festeggiare la terza vittoria stagionale, 3 come i gol di Fabio Perna che valgono 9 dei 10 punti conquistati dai biancazzurri e 3 come le partite e le vittorie al “Porta Elisa” di Lucca.

Tabellino della partita:

Formazioni:

Lucchese (3-5-2): Coletta, Benassi, De Vito, Dumancic; Panati, Sbrissa, Ceesay, Kosovan, Adamoli; Nannelli, Bianchi. All. Lopez
A disposizione: Biggeri, Lo Curto, Papini, Signori, Solcia, Bartolomei, Forciniti, Meucci, Molinari, Scalzi, Morfeo, Caccetta.

Giana Erminio (3-4-1-2): Zanellati, Marchetti, Bonalumi, Montesano; Rossini, Finardi, Pinto, Zugaro; Maltese; Corti, Perna. All. Albè.
A disposizione: Acerbis, Barazzetta, Palazzolo, Ferrario, D’Aniello, Benatti, De Maria, Capano, Dalla Bona, D’ausilio, Marcandalli.

Direttore di gara: Sig. Carlo Rinaldi di Bassano
Assistenti: Sig. Emanuele Spagnolo di Reggio Emilia e Sig. Francesco Arena di Roma 1

Marcatori: Perna 39’ (G)

Cartellini:
Ammoniti: Pinto 20’ (G), Zugaro 23’ (G), Montesano 29’(G), Panati 36’ (L), Benassi 59’ (L), Bonalumi 82’ (G), Morfeo 82’ (L), Meucci 90’ (L), Zanellati 90+4’
Espulsi: Nessuno

Angoli: 6-6

Recupero: 1’ pt; 4’ st.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *