I voti della Redazione

www.ilovegiana.it-Voti e giudizi 26 Giana Mantova
  • 13 Marzo 2016
  • Francesco Inzitari
  • 0

Partita non esaltante contro una squadra con molte assenze ma che ha evidenziato le difficoltà della Giana di andare in goal (360 minuti di astinenza, ultimo goal realizzato da Perico a Piacenza).

1 Paleari 6.5: Alberto è in grande forma e neutralizza le due occasioni pericolose del Mantova.

2 Perico 6: il solito prezioso contributo su tutta la fascia destra, difende bene ma si vede poco in fase offensiva.

3 Solerio 6.5: ancora una prova di livello che conferma il buon periodo che sta attraversando, sicuro e grintoso si batte su ogni palla e contro qualsiasi avversario che si avvicini al suo raggio di azione.

4 Marotta 6: instancabile, recupera palloni e si batte come un leone, vince una miriade di contrasti ma non riesce ad incidere in fase di attacco.

5 Bonalumi 6: ha sofferto un po il pressing alto del Mantova, ma se la cava bene non concedendo molto agli attaccanti ospiti.

6 Polenghi 6.5: prezioso e puntuale sulle palle alte, fa sentire il suo peso difendendo egregiamente in ogni occasione. Esce per un risentimento muscolare ma si conferma come una vera roccia della difesa.

7 Rossini 6.5: più che positivo il suo ritorno tra i titolari, si danna l’anima sulla fascia contro un avversario ostico come Sereni, si propone bene in attacco ma è poco servito da Gas che lo ignora quasi sempre. Merita la conferma!

8 Pinto 6: Daniele è dinamico, generoso e ci mette il cuore …. questo basta e avanza per giudicare sempre positive le sue gare.

9 Perna 5.5: il solito lottatore ma questa volta, vuoi per l’arbitro che lo prende di mira, non riesce ad incidere.

10 Gasbarroni 5.5: alcune buone giocate, da lui passano tutte le azioni d’attacco della Giana e lo zero presente nella casella dei goal realizzati contro il Mantova, non gioca in suo favore. Troppi errori nell’ultimo passaggio, non riesce ad innescare l’attacco e soprattutto non ci piace la reazione al momento della sostituzione.

11 Augello 5: non il solito treno ad alta velocità, buono il primo tempo ma nella ripresa cala in maniera vistosa. Grave l’errore sotto porta a due metri dalla linea nel primo tempo.

15 Biraghi 6.5: entra in campo e sin da subito impone il suo ritmo e le sue giocate. Con il suo ingresso la Giana prende il comando a centrocampo, anche se alla fine non cambia il risultato finale.

20 Cogliati 6: si fa notare sulla fascia destra per gli scontri continui e le difficoltà create a Sereni, lo innervosisce con i suoi giochetti e quasi lo fa espellere.

21 Bruno 6: venti minuti finali in cui non riesce a bucare la rete avversaria, sta pian piano recuperando la forma fisica e tutti lo attendono per sfondare i muri avversari.

Condividi: