ultime dal campo

Giana sconfitta nel finale, ma che carattere i Biancazzurri!

Matthias Solerio esulta

Finale col brivido a Meda nella sfida testa-coda tra Renate e Giana Erminio, con i Biancazzurri che riescono a pareggiare all’83 in mischia con Matthias Solerio, ma sul fil di lana all’88 vengono puniti da Anghileri. Non è finita, perché i ragazzi di Albè sfiorano nel recupero il pareggio per ben due volte: prima è Perna ad alzare la mira su un delizioso assist di Jacopo Manconi (tra i migliori in campo), poi è lo stesso numero 9 che si vede negare la gioia del primo goal Biancazzurro con un grande intervento del portiere Satalino che riesce a deviare.
Una sconfitta amara che comunque rafforza la convinzione che adesso la Giana Erminio può giocare alla pari contro qualsiasi squadra, poi gli episodi possono fare la differenza. La prestazione è stata all’altezza dell’avversario, il Renate terzo in classifica che in casa aveva subito solo 5 reti nelle undici partite giocate in questa stagione.

La partita della vita sarà domenica contro il Gozzano, fermato in casa dall’Alessandria, che precede i Biancazzurri a 19 punti, con un +5 che potrebbe essere più che dimezzato. Si spera nel recupero completo di qualche pedina (Maltese, Bellazzini, Perico, Gambaretti) anche per Montesano si prevede un lungo stop.

C’è grande fiducia in questo gruppo, la sensazione è che bisognerà lottare duramente ma l’impresa non è impossibile. Forza ragazzi … noi C crediamo!

La Cronaca della gara by www.asgiana.com

Arriva la prima sconfitta del 2020 nel recupero della 1ª giornata di ritorno. Ma la Giana ha dimostrato di essere viva a dispetto del risultato.

Primo tempo

Un po’ di turn over nelle scelte di mister Albè che lascia in panchina 4 dei titolari di Grosseto (Maltese, Bellazzini, Pinto e Perna). Al 1’ Dalla Bona dal limite conclude di poco a lato. Al 6’ Solerio scende sulla sinistra e mette in mezzo, palla ribattuta che arriva a Madonna poco fuori area, tiro forte ma centrale, Satalino blocca in due tempi. Al 7’ disattenzione sul corner basso di Galuppini che attraversa tutta la porta e trova, dall’altra parte, Sorrentino pronto a mettere in rete. Al 24’ conclusione dal limite di Galuppini che Leoni respinge di pugni, riprende Kabashi centrale, Leoni blocca. Al 29’ ci prova Manconi dopo una combinazione con Capano, palla sul fondo.

Secondo Tempo

La Giana riparte con il piglio giusto nella ripresa. Perna entra subito in campo al 1′ al posto di Piccoli. Al 3’ palla in mezzo di Manconi, la difesa pasticcia ma tra mille gambe Cortesi non riesce a girare a rete. Ancora Manconi questa volta entra in area dalla sinistra, crossa ma non trova compagni in mezzo all’area. Al 9’ st Perna su angolo devia verso la porta, Satalino è ben piazzato. Al 10’ Rada prova la conclusione al volo da dentro l’area senza inquadrare la porta. Al 17’ st Perna dai 25 mt sfiora  il palo. Al 24’ doppia occasione Renate prima con Possenti il cui tiro viene ribattuto in angolo, poi con Guglielmotti che conclude dal limite e mette di poco alto sopra la traversa. Pressing Giana ma senza riuscire a rendersi pericolosa. Al 33’ punizione di Galuppini che Leoni mette in angolo. Al 35’ doppia occasione Giana con 2 palle in mezzo che Mutton si vede deviare in angolo e proprio dallìennesimo corner, al 36’ arriva il pari. Dalla Bona conclude a rete, palla ribattuta che lo stesso Dalla Bona rimette in mezzo dove Solerio arriva alla deviazione vincente. Al 43’ il Renate però torna in vantaggio con Anghileri bravo a liberasi in area e a concludere alle spalle di Leoni. In contropiede il Renate spreca il 3 a 1 ma nel recupero la Giana meriterebbe il pari. Prima Perna, servito al limite dell’area da Manconi, tutto solo davanti a Satalino mette alto. Poi è Perna a servire l’assist per Manconi che entra in area e si vede ribattere la conclusione da una gran parata del portiere di casa.

RENATE-GIANA ERMINIO 2-1
Marcatori: al 7’ Sorrentino, al 83’ Solerio, al 88’ Anghileri.

Renate (3-4-2-1): Satalino; Baniya, Damonte, Possenti; Guglielmotti, Ranieri (dal 45’ Magli), Kabashi (dal 18’ st Scaccabarozzi), Pizzul (dal 1’ st Anghileri); Galuppini, Grbac (dal 1’ st Rada); Sorrentino (dal 18’ st Plescia).
A disp: Stucchi, Magli, Anghileri, Plescia, Confalonieri, Marchetti, Rada, Scaccabarozzi, De Sena. Allenatore: Gioacchino Adamo.

Giana Erminio (4-3-1-2): Leoni, Madonna, Teso, Montesano (al 14’ pt Pirola), Solerio; Capano (23’ st Pinto), Dalla Bona, Piccoli (dal 1’ st Perna); Greselin (dal 34’ st Mutton); Manconi, Cortesi (dal 23’ st Corti). A disp: Marenco, Pinto, Perna, Duguet, Maltese, Fumagalli, Capano, Zulli, Sosio, Pirola, Mutton, Corti. Allenatore: Cesare Albè .

Direttore di gara: Nicola Donda di Gradisca d’Isonzo. Assistenti: Michele Somma e Francesco D’Apice di Castellammare di Stabia .
Recupero: 1’ pt, 4’ st
Angoli: 6-4
Ammoniti: Solerio al 15’ st, Satalino al 43′ st
Espulsi: nessuno

Risultati e Classifica

Giana sconfitta nel finale, ma che carattere i Biancazzurri! ultima modifica: 2020-01-22T23:52:14+01:00 da Francesco Inzitari