ultime dal campo

Giana: presentati i nuovi acquisti e lo staff

Con la conferenza di mercoledì 16 settembre, la Giana Erminio ha presentato alla stampa gli otto nuovi acquisti (tre sono arrivati nei giorni successivi), i due nuovi membri dello staff tecnico e le nuove divise da gara.
La prima sensazione è più che positiva, con il solito Cesare Albè a rasserenare l’atmosfera con la sua storica simpatia, tessendo le lodi del suo vice allenatore Andrea Ardito per i suoi trascorsi nella massima serie Italiana con Torino, Lecce e Siena come calciatore, che serviranno ad arricchire l’ambiente Biancazzurro.
Ottima impressione anche per quanto riguarda il nuovo preparatore atletico William Viterbi, di poche parole ma molto determinato: “Ho trovato un gruppo disponibile che lavora bene, con facilità. Parlo poco, mi piace fare i fatti. La prima uscita stagionale è andata bene, siamo in una fase delicata e particolare con poco tempo per lavorare prima del debutto in campionato, e bisogna stare attenti a non commettere errori affrettando i tempi dato che siamo in ritardo rispetto a tutte le squadre del nostro girone”.

I nuovi acquisti

Undici nuovi giocatori, (due cavalli di ritorno) uno è più che noto a Gorgonzola, quel Riccardo Rossini artefice della storica cavalcata che ha scalato la vetta dei dilettanti contribuendo alla promozione in Serie C della Giana. Un ritorno a casa dopo le esperienze con Pro Piacenza e Rende, un esterno con grande fisico che all’occorrenza può giocare da attaccante. L’altro è l’acquisto di oggi, Simone Bonalumi il gigante buono della difesa che per sei stagione ha indossato i colori Biancazzurri e ritorna a Gorgonzola dopo un anno all’Arzignano.
Nel reparto offensivo è arrivato dal Modena Carlo Ferrario (inseguito nelle scorse stagioni) che con la sua esperienza potrà aiutare i molti giovani a crescere e affiancherà il bomber Biancazzurro Fabio Perna.
Buon innesto in mezzo al campo con Nicolò Palazzolo ex Gozzano, Cuneo, Varese, Barletta con un contratto biennale, segno che la società crede in questo ragazzo.

Poi tanti giovani talenti per accedere ai contributi federali riservati al minutaggio dei giovani: dal portiere scuola granata Alessandro Zanellati (’99), ai difensori Alberto Barazzetta (’01 settore giovanile del Milan) e Stefano Marchetti (’98 settore giovanile dell’Atalanta); dai centrocampisti Vincent De Maria (’99), Sebastiano Finardi (’01 dall’Atalanta residente a Melzo e il padre è un ex giocatore della Giana Erminio) e Michele D’Ausilio (’99), all’attaccante Francesco Ruocco (’01 in prestito dal Brescia).

Giana: presentati i nuovi acquisti e lo staff ultima modifica: 2020-09-21T18:00:43+02:00 da Francesco Inzitari