ultime dal campo

Conosciamo meglio i nostri primi avversari del 2019

i nostri prossimi avversari l'imolese
LA STORIA:

La società nasce nel 1919 fondata da Piero Toschi nella birreria Passetti. L’apice del prestigio della società romagnola è stato raggiunto nella stagione ’69/’70 quando sotto la guida di Ivo Fiorentini si posizionò al settimo posto in Serie C al pari di Ravenna e Lucchese, ad oggi è il miglior piazzamento dell’Imolese nel calcio professionistico. Nella sua storia i rossoblu hanno subito tre fallimenti: il primo fu al termine della stagione ’89/’90 che non permise all’Imolese di approdare in C2 nonostante avesse vinto lo spareggio contro il Gualdo, il secondo fallimento arrivò nel 2005 e costò alla squadra il declassamento in Eccellenza al termine di quella sciagurata stagione retrocesse addirittura in Promozione che corrisponde alla categoria più bassa mai raggiunta dalla squadra romagnola, l’ultimo, avvenne nel 2008 ma non comportò nessun declassamento a livello agonistico. Dopo anni trascorsi in Eccellenza al termine della stagione 2012/2013 conquistò la promozione in Serie D superando nei Play-Off il Giulianova in semifinale e battendo in finale il Sancolombano. Rimase nel massimo campionato dilettantistico fino allo scorso 3 agosto 2018, giorno in cui la società romagnola venne ripescata tra i Pro.

LO STADIO:

La casa dell’Imolese è lo stadio “Romeo Galli” che è situato nel Parco delle Acque Minerali ed entro il perimetro del famoso autodromo Enzo e Dino Ferrari, la capacità massima dell’impianto è di 4000 posti a sedere.

PRESIDENTE E ALLENATORE:

il presidente è Lorenzo Spagnoli ex calciatore e capitano dell’Imolese e… ex calciatore del Cervia allenato da Ciccio Graziani nonchè ex partecipante al Reality Tv “Campioni, Spagnoli è il presidente della società romagnola dal 2013. L’allenatore dell’Imolese è invece Alessio Dionisi ex calciatore anche della vicina Tritium, Dionisi è alla guida della squadra dal 2018.

IL CAMMINO FIN QUI DELL’IMOLESE:

La squadra romagnola fin qui ha superato tutte le aspettative chiudendo il girone d’andata al sesto posto con 28 punti conquistati frutto di 6 vittorie 11 pareggi e solo 3 sconfitte arrivate contro Sambenedettese, Renate e Triestina. La squadra allenata da mister Dionisi arriva da 6 partite senza sconfitta e da 4 pareggi consecutivi.

IL PRECEDENTE:

L’unico precedente tra i due club è la gara di andata disputata il 23 Settembre 2018 al “Città di Gorgonzola”, partita vinta per 1-2 dall’Imolese che era riuscita a ribaltare il momentaneo vantaggio biancazzurro siglato da Fabio Perna al 13‘ del pt grazie alle reti di De Marchi al 29‘ pt e di Rossetti al 38‘ st.

Conosciamo meglio i nostri primi avversari del 2019 ultima modifica: 2019-01-18T11:50:51+01:00 da Ivan Ferrari