ultime dal campo

Beffa a Bassano: addio al Fair Play!

www.ilovegiana.it Bassano Giana 2-0 Polenghi infortunio Bassano Giana 2-0 infortunio a Polenghi - www.ilovegiana.it

Delusione e rabbia della Giana per l’episodio antisportivo che ha caratterizzato e deciso la partita al 36′ del primo tempo, quando Polenghi rimane a terra colpito alla testa da una ginocchiata involontaria di Momentè  e la compagine veneta  continua l’azione andando in goal facilmente. Bisogna ricordare cosa significa l’espressione Fair Play: gioco leale e riguarda un comportamento etico rivolto al rispetto dell’altro, delle regole. In questo caso la rabbia nasce dal fatto che lo stesso Momentè (per tutta la gara ha usato i gomiti in modo scorretto)  ha usufruito di un vantaggio determinante pur avendo lui stesso colpito la testa dell’avversario. Polenghi  per fortuna sta bene è stato sostituito all’intervallo poco prima di rientrare in campo a titolo precauzionale. Fino a quel momento i Biancazzurri avevano agevolmente controllato la gara con il possesso di palla e giocando quasi sempre nella metà campo del Bassano. L’episodio certamente ha cambiato la gara e Cesare Albè ha dovuto modificare l’atteggiamento  tattico inserendo un attaccante Fabio Perna per  un centrocampista Daniele Pinto (ancora per infortunio) e Matthias Solerio per Polenghi a spingere sulla fascia sinistra insieme ad Augello spostato in avanti, passando così dal 3-5-2 iniziale al 4-3-1-2

Con un modulo così offensivo, contro una squadra che lotta per la promozione, la Giana si è esposta a due o tre ripartenze in velocità e su una di questa ha subito il doppio svantaggio al 68′ proprio nel momento di maggiore pressione, pochi minuti dopo l’occasione del pari sprecata da Gasbarroni. Non si è disunita (prima volta in trasferta sotto di due reti), ha continuato ad attaccare sfiorando ancora la marcatura con Perico, che calciava addosso al portiere in uscita da dentro l’area di rigore.

La sconfitta ci può stare, rispetto al pari di Piacenza la Giana ha giocato molto meglio, è piaciuto l’atteggiamento propositivo e la tranquillità nel gestire il gioco nel primo tempo, nel secondo tempo invece un pò meno bene lasciando qualche contropiede di troppo. La batosta finale è arrivata dagli altri campi, con la vittoria del Renate e del Lumezzane, e il pari ad Alessandria del Pro Piacenza che vede così ridursi a soli due punti il vantaggio dal 14° posto, occupato da tre squadre (Renate Cuneo e Pro Piacenza) con 25 punti.

Domenica 28 febbraio a Gorgonzola arriverà la capolista Cittadella e bisogna assolutamente fare punti, possibilmente 3!

Bassano V. – Giana Erminio 2-0

BASSANO: Rossi, D’Ambrosio, Stevanin, Cenetti, Bizzotto, Barison, Falzerano, Proietti, Momentè (35’ st Fabbro), Misuraca (29’ st Gargiulo), Candido (39’ st Laurenti). A disp. Costa, Toninelli, Soprano, Martinelli, Semenzato, Laurenti, Gargiulo, Voltan, Piscitella, Fabbro, Pietribiasi. Allenatore: Stefano Sottili

GIANA Erminio: Paleari, Perico, Montesano, Marotta, Bonalumi (dal 68′ Bruno), Polenghi (dal 46′ Perna), Pinto (dal 46’ Solerio), Biraghi, Cogliati, Gasbarroni, Augello. A disp. Sanchez, Sosio, Solerio, Grauso, Brambilla, Rossini, Perna, Bruno, Capano. Allenatore: Cesare Albè

Direttore di gara: Marco Piccinini di Forlì. Assistenti: Giuseppe Macaddino di Rimini e Lorenzo Biasini di Cesena.

Marcatori: 38′ Cenetti, 68′ Misuraca
Recupero: 1′ pt, 3’ st  Angoli: 4-7
Ammoniti: 30’ Cenetti, 54′ Momentè, 80′ Perna, 92′ Solerio

Classifica Lega Pro – Girone A

Squadre
Pti G V P S GF GS
1
Cittadella
Cittadella 50 23 15 5 3 38 23
2
Pordenone
Pordenone 43 23 12 7 4 35 18
3
Feralpi Salò
Feralpi Salò 40 22 12 4 6 38 25
4
Alessandria
Alessandria 40 23 11 7 5 33 21
5
Bassano
Bassano 40 23 10 10 3 30 19
6
Pavia
Pavia 36 23 9 9 5 32 21
7
Reggiana
Reggiana 34 23 8 10 5 26 14
8
Süd Tirol
Süd Tirol 33 22 8 9 5 25 24
9
Padova
Padova 32 23 7 11 5 23 18
10
Cremonese
Cremonese 31 23 7 10 6 22 21
11
Giana Erminio
Giana Erminio 27 23 6 9 8 24 25
12
Cuneo
Cuneo 25 23 7 4 12 23 28
13
Pro Piacenza
Pro Piacenza 25 23 5 10 8 17 27
14
Renate
Renate 25 23 6 7 10 17 29
15
Lumezzane
Lumezzane 23 23 7 2 14 23 31
16
Mantova
Mantova 22 23 4 10 9 18 28
17
Albinoleffe
Albinoleffe 15 23 3 6 14 15 37
18
Pro Patria
Pro Patria 2 23 1 6 16 11 41

 

Beffa a Bassano: addio al Fair Play! ultima modifica: 2016-02-21T19:17:39+01:00 da Francesco Inzitari