ultime dal campo

A Gozzano la Giana sfiora il colpaccio!

Gozzano Giana Erminio 1-1 serie C girone A Fabio Perna

Avrebbe meritato la vittoria la squadra di Maspero, per i trenta minuti finali tutti all’attacco, come piace a lui, ma la bravura del giovane portiere Crespi (classe 2001) ha stoppato il volo dei Biancazzurri.
Dal disastro casalingo di sette giorni fa ad un’ottima prestazione a Gozzano, una metamorfosi incredibile che riaccende le aspettative di tutto l’ambiente Giana. Giocando con questa intensità, con questo spirito e con la voglia dimostrata nell’ultimo match niente è precluso ….
Sul piano del gioco si è vista una doppia Giana: il primo tempo prudente di contenimento e controllo e una volta in svantaggio nei primi minuti del secondo tempo, via con l’arrembaggio a costo di un’ennesima figuraccia. I ragazzi di Maspero stavolta ci hanno messo il cuore, tanto carattere e una voglia di vittoria inaspettata. Al goal di Perna si sono guardati negli occhi e hanno capito che a nessuno di loro stava bene il pareggio, sentivano di avere la gara in mano e non hanno pensato a difendere ma hanno lottato per i tre punti. Una scintilla che è scattata così, all’improvviso, quando sotto per una rete a zero sono stati toccati nell’orgoglio, segno che questo gruppo è pieno zeppo di gente di carattere che non ci sta a perdere.

Una svolta decisiva che potrebbe cambiare la stagione, con una prestazione che da tanta fiducia e che finalmente li renderà liberi mentalmente e convinti di essere all’altezza della Serie C, di essere un grande gruppo vincente. Sbloccati mentalmente, i Biancazzurri hanno giocato alla grande, con Perna e Gioè che hanno assaporato la gioia di avere qualche palla a disposizione quantomeno per tentare la via della rete. Ed in effetti Fabione oltre al goal ha avuto altre tre possibilità per la doppietta, mentre Bryan si è visto negare la prima gioia personale con l’ennesimo intervento del portiere, che d’istinto ha deviato sulla traversa un colpo di testa in anticipo del nuovo bomber della Giana.
Ritrovata la strada maestra che sembrava smarrita in questo difficile inizio di stagione, si attendono le conferme nel prossimo impegno contro la Carrarese, in programma alle 18.00 di lunedì 23 settembre per il posticipo chiesto dalla dirigenza della Giana vista la concomitanza della Sagra Nazionale del Gorgonzola con oltre 100 mila visitatori.

La Cronaca della partita

Primo tempo

2’ la Giana prova subito a farsi vedere con Piccoli, che trova un inserimento per un passaggio in profondità per Perna, che dal limite tenta la conclusione centrale, dove Crespi blocca tra le mani.
4’ punizione dalla destra per il Gozzano: Tomaselli sul punto di battuta lascia il pallone a Guitto, che calcia in area, dove Leoni esce con un pugno ad allontanare.
6’ primo corner della gara per il Gozzano, con Rolle dalla bandierina: Solerio allontana, ma la palla rimane viva con Concas che appoggia per Palazzolo sulla linea di fondo, ma l’attaccante rossoblù non riesce a coordinarsi e conclude oltre il secondo palo.
8’ è la Giana a guadagnare il primo angolo, con Otelè dalla bandierina: il cross in area viene spizzato da Pozzebon che devia in fallo laterale.
11’ un contropiede del Gozzano lancia Tomaselli, che viene fermato da Perico, ma l’azione offensiva prosegue con Tuminelli, che riesce a concludere in porta, ma Leoni senza troppi problemi blocca tra le mani.
14’ grande occasione della Giana con Otelè, che dalla sinistra riceve palla rientra sul destro e di prima intenzione dal limite va alla conclusione sul primo palo, ma l’ottimo Crespi manda in angolo in tuffo.
17’ Otelè recupera un pallone sul fondo e riesce a passare a Piccoli, che viene trascinato a terra tra due difensori di casa, ma l’arbitro ammonisce Piccoli per simulazione.
24’ su punizione di Pinto da centrocampo, la palla arriva a Perna, che si libera per Remedi, il quale con un rasoterra cerca di sorprendere Crespi, ma il portiere c’è.
25’ su calcio d’angolo per il Gozzano il pallone carambola in area, dove Leoni riesce ad allontanare, ma dalla mischia Tordini riaggancia e colpisce il palo.
32’ il Gozzano guadagna un calcio di punizione dal vertice sinistro dell’area, dove Rolle calcia in area, ma la difesa biancazzurra allontana.
36’ mister Sassarini è costretto al cambio obbligato di Concas, che poco prima era caduto male sul ginocchio ed ora esce in barella: entra al suo posto Fasolo.
38’ punizione dalla sinistra per il Gozzano: Rolle calcia in area dove sbuca tutto solo Emiliano di testa, ma Perico devia in corner in extremis, con un salvataggio fondamentale.
44’ una conclusione dal limite di Mutton, al termine di un’azione insistita della Giana, viene deviata in angolo: Otelè dalla bandierina con un tiro teso pesca l’inserimento di Perico di testa, ma la palla termina un po’ troppo alta.

Secondo tempo

Al rientro dagli spogliatoi mister Sassarini inserisce Di Giovanni al posto di Tumminelli.
48’ conclusione dalla destra del Gozzano con un tiro cross di Fasolo, che chiama Leoni all’uscita coi pugni.
55’ contropiede di Tomaselli, tallonato da Perico: l’esterno rossoblù riesce ad accentrarsi e ad andare alla conclusione leggermente deviata in corner.
52′ dal corner successivo, sul primo palo, spunta Emiliano che conclude in gol portando in vantaggio i padroni di casa (1-0), ma con grandi proteste di Leoni, trattenuto dall’avversario ma ne l’arbitro ne il guardalinea rilevano l’evidente fallo.
59’ triplo cambio per la Giana: Gioè per Mutton, Duguet per Otelè e Capano per Sosio.
60’ punizione per la Giana sulla trequarti di sinistra: Pinto chiama lo schema e guadagna un corner.
63’ punizione battuta veloce con Solerio, che dalla sinistra passa a Gioè, che spizza verso la porta, fuori di un soffio.
67’ una ripartenza del Gozzano porta Tomaselli al tiro cross, ma Leoni esce con i pugni.
68’ un grande break di Gioè lo porta alla conclusione sul primo palo, ma l’assistente alza la bandierina, negando il corner ai biancazzurri.
69’ ancora Gioè raccoglie il cross dalla destra di Duguet e conclude da distanza ravvicinata, dove Crespi d’istinto con un grandissimo intervento manda la palla sulla traversa, ma la Giana adesso sta spingendo fortissimo.
70’ espulsi mister Maspero – già ammonito al 15’ st – e il preparatore dei portieri Nese, per aver sconfinato al di fuori dell’area tecnica.
71’ Solerio raccoglie un pallone e crossa per Duguet, palla in fallo laterale.
72’ l’arrembaggio biancazzurro si concretizza con Fabio Perna, che appoggia in porta un assist di Remedi e va a segnare il suo primo gol nel campionato (1-1).
Espulso anche il vice di Maspero, Bozzini, per essere entrato in campo a festeggiare il pari.
75’ mister Sassarini sostituisce Rolle con Spina.
77’ punizione per la Giana dal limite dell’area: Piccoli calcia alto.
81’ incredibile parata d’istinto di Crespi, proprio sulla linea, su colpo di testa di Perna, servito nuovamente da Remedi.
84’ Giana sempre in avanti con Perna, lanciato da Piccoli, ma la palla sfila di pochissimo oltre il palo.
85’ cambio Giana: esce Perna tra gli applausi per Cortesi.
87’ cambio anche per il Gozzano, con Fasolo che lascia il posto a Rizzo.
88’ cross di Duguet per Piccoli, che di testa prova la conclusione dal limite, ma Crespi c’è.
91’ un cross rasoterra di Remedi viene deviato in extremis da Guitto in corner: sugli sviluppi Capano con un tiro centrale dal limite conclude in porta, dove Crespi devia in angolo per un soffio.

GOZZANO-GIANA ERMINIO 1-1

Gozzano (4-2-3-1): Crespi, Tumminelli (Di Giovanni 1’ st), Ugge, Tordini, Guitto, Emiliano, Concas (Fasolo 36’ pt, Rizzo 42’ st), Pozzebon, Rolle (Spina 30’ st), Palazzolo, Tomaselli. A disp: Tintori, Bukva, Barreto, Bruzzaniti, Rabuffi, Gemelli, Secondo, Zucchetti. Allenatore: David Sassarini

Giana Erminio (4-4-2): Leoni; Sosio (Capano 14’ st), Perico, Pirola, Solerio; Remedi, Pinto, Piccoli, Otelè (Duguet 14’ st); Perna (Cortesi 40’ st), Mutton (Gioè 14’ st). A disp: Marenco, Gambaretti, M’Zoughi, Pedrini, Serafini, Fumagalli, Zulli, Cazzago. Allenatore: Riccardo Maspero

Direttore di gara: Tommaso Zamagni di Cesena. Assistenti: Federico Pragliola di Terni e Francesco Santi di Prato

Marcatori: Emiliano 11’ st, Perna 27’ st

Recupero: 3’ pt, 4’ stAngoli: 6-8
Ammoniti: Piccoli 18’ pt, Fasolo 13’ st, Maspero 15’ st, Duguet 18’ st, Palazzolo 37’ st. Gioè 45’ st
Espulsi: Maspero (allenatore) e Nese (preparatore portieri Giana) 25’ st, Bozzini 28’ st

Spettatori: 1.088 (838 paganti + 250 abbonati).

Risultati 4ª Giornata

Monza1-0Pro Vercelli
AlbinoLeffe0-0Pianese
Carrarese2-1Pistoiese
Lecco0-2Robur Siena
Olbia0-3Alessandria
Pontedera0-0Novara
Gozzano1-1Giana Erminio
Juventus U232-2Pro Patria
Pergolettese1-1Arezzo
Renate2-1Como

CLASSIFICA – Serie C Girone A

SQUADRAPTGVNPFS
Monza12440061
Renate9430182
Alessandria8422073
Pontedera7421167
Novara7421152
Carrarese7421165
Pianese7421152
Olbia6420268
Robur Siena6420266
Como6420253
Pro Vercelli6420233
AlbinoLeffe5412133
Arezzo4311143
Pistoiese4411255
Pro Patria3403156
Gozzano3403146
Lecco3410338
Pergolettese2402226
Juventus U231301247
Giana Erminio1401329
A Gozzano la Giana sfiora il colpaccio! ultima modifica: 2019-09-17T18:35:48+00:00 da Francesco Inzitari