16ª GIORNATA SERIE C RISULTATI E CLASSIFICA

Fabio Perna Giana Erminio
  • 21 Dicembre 2020
  • Davide Meroni
  • 0

Sono 4 gli anticipi disputati sabato 19 dicembre, validi per la 16ª giornata di Serie C – Girone A.

Al “Rigamonti-Ceppi” di Lecco va in scena il match tra Lecco e Pro Vercelli. La vittoria per 2-0 dei lombardi permette loro di raggiungere a quota 27 punti in classifica proprio i piemontesi.

Primo tempo equilibrato e partita che prende una svolta nella seconda frazione di gioco, con le reti di Capogna (alla sua ottava realizzazione stagionale in 15 presenze), al minuto 12, abile a ribadire in rete la respinta del portiere in seguito al calcio di rigore che lui stesso aveva fallito e di Iocolano al minuto 32, a conclusione di una bellissima azione personale: dribbling e tiro a giro sul secondo palo.

1-0, questo il risultato finale della sfida disputata tra Carrarese e Albinoleffe allo stadio dei Marmi di Carrara. A decidere il match è una rete del solito Saveriano Infantino realizzata al minuto 12 del secondo tempo, che timbra il cartellino per l’ottava volta in stagione, al pari di Capogna del Lecco e di Manconi dell’Albinoleffe.

Due pareggi, uno a reti bianche e l’altro 1-1, chiudono gli anticipi del sabato.

Allo stadio “Città di Gorgonzola” va in scena il match tra Giana e Olbia. Entrambe le formazioni hanno un disperato bisogno di fare punti in chiave salvezza e per cercare di uscire dalla zona “calda” della classifica. Mister Brevi, ex di giornata, schiera la Giana con il 3-5-1-1, con le novità Maltese a supporto dell’unica punta Perna e Barazzetta come quinto di centrocampo a destra.

La partita è equilibrata e “vive” di temporanee folate. La prima frazione di gioco si chiude sullo 0-0. Il secondo tempo riprende sulla falsariga del primo ma al minuto 9 c’è l’episodio che potrebbe dare una svolta alla partita: Udoh entra in area di rigore e viene strattonato da Montesano. L’arbitro non ha dubbi, cartellino rosso per il difensore biancazzurro e rigore per i sardi. Sul dischetto si presenta l’ex Cagliari Ragatzu che calcia a incrociare ma l’estremo difensore della Giana Zanellati si tuffa sulla sua destra e lo para magistralmente. I sardi, forti della superiorità numerica, cercano di spingere alla ricerca del vantaggio ma la Giana resiste e si difende con ordine e al minuto 42 i biancazzurri hanno addirittura la possibilità di passare in vantaggio con Corti che, dopo aver saltato Altare, non riesce a concludere verso la porta difesa dall’ex Inter Tornaghi. Il match si conclude dunque sullo 0-0, con le squadre che si spartiscono la posta in palio.

L’ultimo anticipo di sabato è quello disputato tra Piacenza e Pergolettese che termina 1-1. Una rete per tempo permette a entrambe le squadre di mettere in cassaforte un punto. Sblocca la partita una rete di Figoli al minuto 20 del primo tempo. A rimetterla in carreggiata, per il Piacenza, ci pensa Babbi al minuto 40 della ripresa.

Dopo questi quattro anticipi si delinea, in fondo alla classifica, una situazione di grande equilibrio, con la Giana penultima a quota 14 punti e Piacenza, Olbia e Pistoiese a 15.

Domenica vanno in scena i restanti sei match, a chiudere così il quadro della 16ª giornata.

Il risultato “X” è una costante in questo weekend: dopo i due pareggi del sabato ce ne sono altri tre domenica.

Alessandria – Pro Sesto e Livorno – Lucchese terminano col medesimo risultato: 1-1.

Nella prima c’è un gol per tempo, con Eusepi dell’Alessandria ad aprire le marcature al minuto 21 e Palesi per la Pro Sesto, su rigore, al diciannovesimo della ripresa a riacciuffarla.

Anche nel derby toscano tra Livorno e Lucchese i gol arrivano uno per tempo. Vantaggio della Lucchese con grazie al rigore di Bianchi al trentottesimo del primo tempo e pareggio per i labronici con Parisi al minuto 19 della ripresa.

Il terzo pareggio è quello a reti bianche tra Novara e Pro Patria.

Nel match tra Grosseto e Como, i lariani espugnano lo stadio “Zecchini” vincendo 4-3 rimanendo così sulla scia del Renate capolista. Per i padroni di casa reti di Simeoni, Boccardi e Sersanti. Per gli ospiti gol di Ferrari, Gabrielloni su rigore e doppietta di Cicconi.

Chiudono la giornata le vittorie, entrambe in casa ed entrambe per 2-1 di Renate e Pontedera contro, rispettivamente, Pistoiese e Juventus U23.

Match testa-coda tra Renate e Pistoiese, deciso tutto nel secondo tempo: per le pantere reti di Possenti e Maistrello. Inutile per i toscani il gol della bandiera realizzato da Cesarini allo scadere.

Nella sfida tra Pontedera e Juventus U23, a decidere la partita è il difensore Luca Piana, dopo le reti di Catanese, per i toscani e di Brighenti su rigore per i bianconeri.

Lecco20Pro Vercelli
Carrarese10Albinoleffe
Piacenza11Pergolettese
Giana00Olbia
Alessandria11Pro Sesto
Grosseto34Como
Livorno11Lucchese
Novara00Pro Patria
Renate21Pistoiese
Pontedera21Juventus U23
PosSquadraPtiGVNP
1Renate35161123
2Como3116943
3Carrarese2816844
4Lecco2716835
5Alessandria2716835
6Pro Vercelli2716835
7Juventus U232516745
8Pontedera2416736
9Pro Sesto2416736
10Pro Patria2316655
11Grosseto2216646
12Albinoleffe2116565
13Pergolettese1916547
14Novara1816466
15Livorno1816466
16Olbia1516295
17Pistoiese1516439
18Piacenza1516367
19Giana Erminio14164210
20Lucchese10162410
Condividi: