11ª giornata Serie C Risultati e Classifica

  • 16 Novembre 2020
  • Davide Meroni
  • 0

L’undicesima giornata di Serie C (girone A) si conclude nel segno del 2 a 1. Ben 6 partite su 9, infatti, terminano con questo risultato. Ma andiamo con ordine.

Sabato sera va in scena il derby toscano tra Livorno e Carrarese. La partita si decide nel giro di sette minuti, tra il ventottesimo e il trentacinquesimo del primo tempo con le reti del classe ’98 Piscopo e dell’esperto Infantino per i carraresi, intervallate dal momentaneo pari dei labronici firmato dal difensore Di Gennaro sancendo il trionfo degli uomini di mister Baldini che si trovano ora al terzo posto in classifica con 19 punti, a tre lunghezze dalla capolista Renate.

Le restanti 8 partite vanno in scena domenica. Da notare, Alessandria a parte, la vittoria di tutte le squadre in trasferta.

Il match tra Pro Patria e Albinoleffe si conclude con il risultato di 2-1 in favore dei seriani; si affrontano la prima e la terza difesa del girone. I bustocchi si portano in vantaggio con la rete di Parker ma vengono poi rimontati dai seriani con le reti di Giorgione e di bomber Manconi, alla quarta marcatura stagionale.

Stesso risultato tra Grosseto e Lecco. Anche qui, trionfo per la squadra ospite che espugna il “Carlo Zecchini” di Grosseto con un gol al minuto 49 del secondo tempo di capitan Malgrati, abile a insaccare di testa sugli sviluppi di un corner, facendo anche un bel regalo a mister D’Agostino, alla centesima panchina nei professionisti. Nel finale succede di tutto, con l’espulsione di mister Magrini e la vibrante contestazione nei confronti dell’arbitro.

Allo stadio “Città di Gorgonzola” va in scena Giana ErminioPontedera, che si conclude con il risultato di 3-2 per gli ospiti. I granata, orfani di numerosi giocatori e con ben 8 under nell’undici di partenza, partono a mille, schiacciando i biancazzurri nella propria metà campo e costringendoli a commettere due errori fatali che portano alle reti di Stanzani e Magrassi, rispettivamente, al diciassettesimo e al ventunesimo del primo tempo. La Giana non ci sta e inizia a spingere alla ricerca del gol ma al minuto 43 sono ancora gli ospiti ad andare in rete, con la doppietta di Magrassi. Dopo una ghiotta occasione non capitalizzata da Ferrario, accorcia le distanze il centrocampista Simone Greselin, con un calcio di punizione magistrale. Nel secondo tempo la Giana rientra in campo con il piglio giusto e le sostituzioni danno nuova linfa alla squadra di mister Albè, che, proprio domenica, ha festeggiato le 200 panchine tra i professionisti. Al ventesimo della ripresa, Ferrario insacca di testa un bel cross dalla sinistra del neo entrato De Maria. Gli ultimi sforzi della Giana non producono l’effetto sperato. Gioco molto spezzettato ed evidenti perdite di tempo (non ravvisate dall’arbitro) permettono agli uomini di mister Maraia di portare a casa un’importante vittoria.

L’Olbia, dopo la debacle interna nel turno infrasettimanale con la Pergolettese e la sfuriata del presidente Marino, si riscatta vincendo in trasferta per 2 a 1 con la Pistoiese, ribaltando l’iniziale vantaggio siglato dai toscani ad opera di Chinellato. Per i sardi reti di Ladinetti (talentuoso centrocampista in prestito dal Cagliari) e di Giandonato.

Anche Novara Renate si conclude col punteggio di 2 a 1 per gli ospiti. Accade tutto nei secondi 45 minuti di gioco. Capitan Buzzegoli porta in vantaggio gli azzurri ma le pantere non demordono; prima trovano il pari con De Sena e poi firmano il sorpasso, in pieno recupero, con il solito Galuppini, capocannoniere del girone A con 7 centri. La squadra allenata da mister Diana, occupa così il primo posto in classifica, con 22 punti.

Allo stadio “Giuseppe Moccagatta” va in scena AlessandriaPiacenza, che si conclude con il risultato di 2 a 0 in favore dei grigi, grazie alla doppietta siglata dal classe ’90 Andrea Arrighini.

Pro SestoLucchese termina sull’1 a 1 con le reti, tutte nella ripresa, del 2000 Nannelli e con il pareggio di Mutton, ex Giana Erminio.

Chiude la giornata la sfida tra Como e Pro Vercelli, disputata in notturna, che si conclude con il punteggio di 2 a 1 in favore degli ospiti. Tre reti siglate tutte nel primo tempo da Rolando e Zerbin per la Pro Vercelli e da Magrini per il Como.

La partita Juventus U23Pergolettese è rinviata, in accordo tra le due società e con l’autorizzazione della Lega Pro, a mercoledì 2 dicembre alle ore 15 a causa delle numerose convocazioni con le Nazionali tra i giocatori bianconeri.

Livorno12Carrarese
Pro Patria12Albinoleffe
Grosseto12Lecco
Giana Erminio23Pontedera
Pistoiese12Olbia
Novara12 Renate
Alessandria20Piacenza
Pro Sesto11Lucchese
Como12Pro Vercelli
PergoletteseJuventus U23
PosSquadraPtiGVNP
1Renate2211713
2Pro Vercelli209621
3Carrarese1911542
4Lecco1811533
5Alessandria1711524
6Pro Sesto1710523
7Pontedera1610514
8Albinoleffe1510433
9Pro Patria1510433
10Grosseto1410424
11Novara1411425
12Como138413
13Livorno1311344
14Juventus U23139342
15Pergolettese129333
16Pistoiese911236
17Piacenza910235
18Giana Erminio79216
19Olbia79144
20Lucchese28026
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *