PRIMAVERA GIANA-PRO PATRIA. LE PAROLE DI CHIAPPELLA, PIAZZA, GORGHELLI E VIRGILLITO

Esultanza Virgillito
  • 21 Novembre 2021
  • Davide Villa
  • 0

Al termine del match della Primavera contro la Pro Patria è stato intervistato in esclusiva ai nostri microfoni il mister della Primavera Andrea Chiappella, che analizza la gara con i bustocchi: “Abbiamo fatto male, non sono per nulla soddisfatto della prestazione dei ragazzi. Non abbiamo approcciato bene a mio parere, abbiamo cambiato inerzia nel secondo tempo, ma nella prima frazione di gioco gli avversari meritavano molto di più, purtroppo abbiamo sbagliato il modo di entrare e questo ci deve fare riflettere, far capire che bisogna metterci sempre grande cattiveria e lavorare bene, altrimenti la qualità viene meno. Non voglio fare drammi, c’è poco da salvare, però è un gruppo intelligente che ha dimostrato di essere sempre all’altezza di questo girone d’andata; perciò è stato un incidente di percorso che non cancella quanto di buono fatto. I ragazzi devono essere bravi a ritrovare qualità ed applicazione, l’imbattibilità lo dimostra e se alla fine pareggi significa che qualcosa si è fatto, tre reti sono state realizzate, la squadra ci ha creduto fino alla fine. Questo è un elemento su cui basarsi per ripartire”. Alla domanda se c’è possibilità che Piazza abbia qualche opportunità in Prima Squadra risponde così: “Metto in condizione tutti i ragazzi per farsi trovare pronti, c’è lui ed altri validi, noi cerchiamo di migliorarli tutti, poi spetta alla società ed all’allenatore fare le scelte”. Proiettandosi alla prossima partita col Seregno conclude: “Ha cambiato allenatore, abbiamo pochi riferimenti, questa però è la categoria, conosciamo poco di tante squadre, prepariamo la partita su quello che può essere un’idea nostra, successivamente cercheremo delle contromisure per fare la formazione qualora sussistano delle condizioni particolari nel contesto del match. L’importante è tornare a fare le prestazioni, dobbiamo darci dentro fino all’ultima partita”.

L’autore della prima rete Andrea Piazza commenta così il match: “Partita un po’ sotto le aspettative rispetto a quello che stiamo facendo in campionato. Si arrivava da cinque vittorie consecutive, siamo contenti di averla pareggiata la novantatreesimo, però non siamo contenti della prestazione odierna con un primo tempo sottotono”. La dedica alla rete: “Dedico la rete alla mia famiglia che mi è stata vicino, stanno facendo tantissimi sacrifici e lo dedico pure a me stesso perché lo cercavo da un  po’ ed è arrivato”. Il suo pensiero sulle differenze che esistono tra Primavera e Prima Squadra: “Non ho ancora avuto modo di vedere dal campo per la Prima Squadra, ma solo in allenamento, sto vivendo due mondi diversi in due altrettanti  momenti, però mi sembrano entrambi gruppi affiatati con grandi staff e giocatori a disposizione, i quali possono sicuramente fare bene, magari con obiettivi diversi”. In vista della prossima partita che aprirà il girone di ritorno, conclude in questo modo: “Il Seregno verrò da noi cercheremo di riprendere la striscia di vittorie che abbiamo interrotto, cercheremo di andare ai playoff facendo qualcosa di importante”.

L’attaccante Giorgio Gorghelli, che ha servito l’assist del definitivo pareggio a Virgillito, spiega le sue sensazioni dopo il pareggio casalingo contro la Pro Patria: “Non abbiamo avuto un buon atteggiamento con un primo tempo abbastanza gettato via, abbiamo cercato di rifarci nel secondo tempo mettendo tutto il cuore che potevamo perché su questo campo tecnicamente era difficile a causa del fango”. Su come è nata la rete del pari ci svela: “E’ stato un rimpallo in area, sono riuscito a prendere il tempo, l’ho schiacciata bene sui piedi di Virgillito e con un tocco fortunato l’ha messa dentro”. Un bilancio sul girone d’andata: “Siamo soddisfatti di questo girone d’andata, cercheremo di ripeterci in quello di ritorno, giocarcela ai playoff e cercarci di portare a casa il campionato”. Ed il prossimo avversario: “Andremo ad affrontare un Seregno ostico, cercheremo come contro la Pro Patria di metterci tanto cuore, ma facendo anche una bella prestazione “.

Infine, ecco la voce del centrocampista Antonio Virgillito, autore della rete dell’insperato pareggio: ”Siamo una buona squadra, evidentemente il primo tempo non è andato come le altre cinque partite. Il gruppo non deve mollare, bisogna essere uniti, fortunatamente è arrivata la rete del pareggio, maturato grazie alla forza della squadra”. La dinamica del gol del definitivo 3-3: “E’ stato un rimpallo in area, col destro sono riuscito a metterla nell’angolino”. Immancabile la dedica: “Dedico la rete alla mia famiglia in quanto fanno tanti sacrifici per farmi stare sempre bene”. Tracciando un bilancio al giro di boa, ci spiega: “E’ stato un ottimo girone d’andata, la partita contro la Pro Patria non ci deve rendere scarsi, le cinque vittorie non ci rendono dei fenomeni come ha detto il mister, grandi parole le sue, testa al ritorno”. Ed un pensiero al match contro i brianzoli di sabato prossimo: “Il Seregno è una squadra tosta, a Biassono non era un ottimo campo, però anche quella volta, grazie alla forza della squadra, siamo riusciti a prevalere. Bisogna pensare di fare un’ottima partita sabato ed affrontare al meglio il girone di ritorno”.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *