ultime dal campo

Perna nel recupero beffa l’Albinoleffe

Fabio Perna esulta dopo il goal

La scorsa stagione fu Konko a punire la Giana Erminio al 93′ stasera ci ha pensato Fabio Perna a restituire il favore …… con grande furbizia Fabio velocemente mette giù la palla e subito calcia in porta con il portiere ancora fuori dai pali. Una beffa incredibile al 93′ per l’Albinoleffe che in 10 contro undici ha cercato di portare a casa il risultato pieno. Per i Biancazzurri finalmente un pò di fortuna dopo tre belle partite giocate alla pari con avversari più quotati, ma chiuse con tre sconfitte e zero punti.

La gara non ha riservato grandi occasioni, ma tanto agonismo fine a se stesso, con i due portiere ad assistere alla gara senza dover intervenire. La squadra di Albè alle prese con qualche positivo asintomatico (oggi non c’era in panchina Ardito, il preparatore atletico Viterbi, i giocatori Dalla Bona e Bonalumi) ha rivoluzionato l’undici iniziale inserendo dal primo minuto Acerbis in porta, Ruocco in attacco, Pirola e Zugaro in difesa, con quattro under in campo come oramai consuetudine (Finardi 2001 confermato dopo l’esordio di Novara).

La Giana piace perché tutti si impegnano fino alla morte, lottando con grinta su ogni palla e correndo in tutti i settori del campo, dall’attacco alla difesa. Stasera si è visto poco il pressing alto che ha caratterizzato le prime tre giornate di campionato ma il dinamismo è sempre al top, sembrano tanti Pinto e Perna che giocano con impegno e tanto cuore.

La cronaca della gara by asgiana.com

Posticipo della 4ª giornata di campionato giocato al Città di Gorgonzola, da ospiti, in casa dell’Albinoleffe, in una gara terminata con la Giana in 10 uomini, che però allo scadere riesce a segnare conquistando i primi 3 punti del campionato.

Primo tempo 0-0

Mister Albè schiera un 3-5-2 a specchio con la formazione avversaria, chiamando Acerbis tra i pali per l’esordio in campionato e una difesa che tra le novità vede Pirola titolare; prima da titolari anche per Zugaro a centrocampo e per Ruocco, che affianca Ferrario in attacco.
2’ c’è il primo intervento di Acerbis su un tiro dalla sinistra di Petrungaro.
6’ bella azione di Ruocco, che dalla sinistra si inserisce sino alla linea di fondo e riesce a crossare lungo per Rossini, che di controbalzo conclude facendo innalzare la palla che Savini in elevazione blocca tra le mani.
9’ è ancora Petrungaro dalla sinistra ad impegnare Acerbis con un rasoterra dal limite, che il numero 1 biancazzurro non ha difficoltà a parare a terra.
10’ è invece la Giana in avanti con Zugaro, che crossa all’indietro per Pinto, il quale con un traversone va a cercare Ferrario davanti alla porta, ma un intervento in extremis di un difensore di casa lo anticipa.
18’ bella azione di Zugaro, che si aggiusta il pallone tra i piedi scartando un avversario e da posizione defilata sulla sinistra riesce a concludere di poco oltre l’incrocio del palo più lontano.
Nel successivo quarto d’ora la gara la gara si svolge prevalentemente a centrocampo, con le squadre attente a non lasciare spazi.
40’ Pinto su suggerimento di Zugaro si inserisce sulla sinistra e crossa in mezzo dove Ruocco di testa conclude non di molto sopra la traversa.

Secondo tempo 0-1, Perna allo scadere

Al rientro dagli spogliatoi nessun cambio nelle due formazioni.
1’ bel tiro di Tomaselli dalla distanza, alto sopra la traversa.
4’ Perico crossa per Ferrario. Che dal limite prova a girare a rete di testa, ma Savini blocca senza problemi,
5’ punizione dalla sinistra per l’Albinoleffe: Genevier calcia in area, ma Acerbis esce su tutti a bloccare.
9’ mister Zaffaroni è costretto al primo cambio, inserendo Cerini al posto dell’infortunato Riva.
14’ primo angolo per la Giana: Finardi dalla bandierina calcia in area, ma un fallo in attacco blocca il gioco.
16’ doppio cambio per mister Albè, che inserisce Maltese per Palazzolo e Perna per Ruocco.
18’ Petrungaro, servito da Manconi trova la conclusione con un tiro teso dalla sinistra, ma Acerbis para in due tempi. Subito dopo fuori Tomaselli per Cori tra le fila dell’Albinoleffe.
21’ rimessa per la Giana dalla destra, Perico serve Rossini che crossa in area a cercare Perna, che svetta di testa, ma Savini lo anticipa di poco.
27’ Montesano sventa un gol già fatto di Cori, che servito da Manconi si invola verso la porta, ma poco prima di tirare a tu per tu con Acerbis il numero 24 biancazzurro gli sradica la palla dai piedi.
29’ doppio cambio in casa Giana: dentro Capano per Rossini e Corti per Ferrario.
31’ Albinoleffe ancora vicina al gol con Petrungaro, che riesce ad inserirsi sulla sinistra e a concludere, ma la palla sfila lungo tutto lo specchio della porta.
33’ esce anche Greselin al posto di Finardi.
35’ per l’Albinoleffe esce Galeandro per Giorgione.
37’ giallo a Corti, reo di aver preso la palla in volo mentre Mondonico gli è rovinato addosso: è la seconda ammonizione per l’attaccante biancazzurro, che viene espulso.
44’ punizione centrale per la Giana dai 25 metri: ci prova Montesano con il sinistro, palla alta.
48’ su punizione della Giana calciata da Maltese, Savini esce troppo oltre la linea dell’area: è punizione per la Giana e Perna è il più lesto di tutti a far suo il pallone e a calciare subito in porta, segnando un gol che lascia senza parole i padroni di casa e fa esplodere la panchina biancazzurra.

ALBINOLEFFE-GIANA ERMINIO 0-1

Albinoleffe (3-5-2): Savini, Canestrelli, Riva (Cerini 9’ st), Tomaselli (Cori 18’ st), Galeandro (Giorgione 35’ st), Mondonico, Gusu, Piccoli, Genevier, Manconi, Petrungaro. A disp: Brevi, Caruso, Berbenni, Nichetti, Trovato, Gabbianelli, Maffi, Miculi, Ghezzi. Allenatore: Marco Zaffaroni

Giana Erminio (3-5-2): Acerbis, Perico, Finardi (Greselin 33’ st), Palazzolo (Maltese 16’ st), Pinto, Rossini (Capano 29’ st), Ferrario (Corti 29’ st), Zugaro, Montesano, Pirola, Ruocco (Perna 16’ st). A disp: Zanellati, D’Aniello, Barazzetta, De Maria, D’Ausilio, Marcandalli, Di Maira. Allenatore: Cesare Albè

Direttore di gara: Samuele Andreano di Prato. Assistenti: Ivan Catallo di Frosinone e Franck Loic Nana Tchato di Aprilia. Quarto Ufficiale: Enrico Maggio di Lodi

Marcatori: Perna 48’ st

Recupero: 0’ pt, 4’ st Angoli: 3-2
Ammoniti: Petrungaro 25’ pt, Perico 38’ pt, Pirola 44’ pt, Corti 30’ e 35’ st, Pinto 41’ st, Genevier 44’ st, Maltese 46’ st – Espulsi: Corti 35’ st

Perna nel recupero beffa l’Albinoleffe ultima modifica: 2020-10-13T00:15:12+02:00 da Francesco Inzitari

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*