ultime dal campo

Le Pagelle di Giana Erminio-Juventus U23

Prima sconfitta casalinga della stagione per i biancazzurri, la squadra gorgonzolese, soccombe sotto i colpi della Baby Juve che non schiera nemmeno un over in campo.
Re Carlo illude al 19’ timbrando per la prima volta in maglia biancazzurra il cartellino, da lì la partita rimane equilibrata ma a deciderla sono due autentiche prodezze, la prima al 38’ di Marques che rovescia in porta il bel cross di Di Pardo, la seconda al 19’ della ripresa, Ranocchia raccoglie dai 30 metri e lascia partire un destro che bacia la traversa e si infila in rete.
Reazione Giana che non basta, a spuntarla sono i bianconeri di Zauli che si portano così a punteggio pieno dopo le prime due giornate.
Per la Giana c’è subito tempo di rifarsi, mercoledì, in quel di Novara, è già tempo di giocare.

I VOTI DELLA REDAZIONE:

ZANELLATI 6,5: Nulla può sulle due reti bianconere – sarò polemico ma permettetemi di dire che chi reputa papera la non parata sulla rovesciata di Marques probabilmente non ha mai giocato a calcio – durante il resto della partita si fa sempre trovare pronto e sicuro.

PERICO 6: Cala un pò di tono durante la ripresa ma è normale se colui che devi marcare si chiama Felix Correia, la freccia bianconera è un cliente più che scomodo ma Simone non si fa sorprendere.
Dal 41’ st DI MAIRA S.V.

MARCHETTI S.V. : Purtroppo la sua partita dura circa un quarto d’ora, le urla di dolore riecheggiano in tutto lo stadio, ci auguriamo che non sia nulla di grave.
Dal 15’ pt BONALUMI 6: Torna in campo con la maglia biancazzurra dopo la parentesi all’Arzignano, buona la sua prova, nessuna sbavatura.

MONTESANO 6,5: Se la Juve crea pochissime occasioni lo si deve anche al fatto che Marques ha avuto pochi palloni giocabili, Monte lo marca benissimo, molto bene anche nelle uscite difensive.

DE MARIA 6,5: A proposito di giocatori con un cliente scomodo da marcare, Vincent sulla sua fascia di competenza ha Di Pardo vera e propria spina nel fianco, l’esterno Juventino però viene messo in seria difficoltà dalle galoppate dell’esterno mancino biancazzurro.
Dal 26’ st RUOCCO 6: Gli vengono concessi più minuti e lui fa vedere qualche lampo della sua classe, fornisce estro alla manovra biancazzurra.

ROSSINI 6: Spinge molto nel primo tempo poi con il cambio di modulo vive un momento di assestamento, in ogni caso buona la sua prova.

DALLA BONA 5,5: Forse manca di condizione atletica, non riesce a far girare bene il pallone come siamo abituati a vedere.
Dal 1’ st PIROLA 6: Dopo i primissimi minuti di assestamento il giovane centrale biancazzurro si adatta alla partita e argina bene la manovra Juventina.

PINTO 6,5: Corsa e quantità, a 34 anni è un motorino in mezzo al campo, il capitano è ovunque, propizia la rete del vantaggio recuperando il possesso sulla trequarti bianconera.

GRESELIN 5,5: Si eclissa troppe volte dalla partita, qualche spunto interessante nel primo tempo, probabilmente deve ancora trovare la condizione migliore, le sue qualità non si mettono in dubbio.
Dal 26’ st CAPANO 6: Così come Ruocco movimenta le azioni biancazzurre, peccato per la mancata conclusione verso la porta dopo una sua azione straripante.

PERNA 5,5: Rientra dall’infortunio, fa quello che puó e la sua condizione non è delle migliori, prove d’intesa con Ferrario.

FERRARIO 7: Conferma quanto di buono visto a Lecco, è un attaccante micidiale all’interno dell’area, primo timbro un biancazzurro e prova da vero lottatore.


Le Pagelle di Giana Erminio-Juventus U23 ultima modifica: 2020-10-05T13:36:49+02:00 da Ivan Ferrari