20ª GIORNATA SERIE C RISULTATI E CLASSIFICA

Giana Erminio Lecco 1-1 serie C
  • 26 Gennaio 2021
  • Davide Meroni
  • 0

L’ottantunesimo derby del riso tra Novara e Pro Vercelli dà il via alla 20ª giornata di Serie C – girone A.

Novara che arriva a questo match in crisi nera, senza vittorie da ben 13 turni (7 pareggi e 6 sconfitte) e Pro Vercelli che, al contrario, cerca il quarto risultato utile consecutivo (dopo 2 pareggi e la vittoria dell’ultima giornata contro la Carrarese).

Classifiche diametralmente opposte per le due compagini, con il Novara nelle retrovie e la Pro Vercelli tra le prime.

Partono forti i padroni di casa che al minuto 15 passano in vantaggio con Lanini, alla seconda rete stagionale, dopo un bruttissimo errore in impostazione di Emmanuello.

Al quarantunesimo arriva la possibile svolta della partita: Migliorini, già ammonito, commette un brutto fallo ai danni di Comi e prende il secondo cartellino, finendo anzitempo la sua gara.

Al minuto 49 Emmanuello si riscatta con una bellissima rete, frutto di una conclusione dalla lunga distanza che non lascia scampo a Lanni.

3 minuti più tardi la Pro Vercelli firma il sorpasso con la rete di Comi, a coronamento di una bella azione.

Al minuto 61 altra espulsione per il Novara, con Bianchi che lascia i suoi in nove uomini.

Il derby termina 2-1 per la Pro Vercelli e continua l’astinenza da vittoria per il Novara che non riesce più a conquistare i 3 punti. La Pro, invece, si porta al terzo posto in classifica a 5 punti dal Como secondo.

Il secondo anticipo del sabato vede sfidarsi al “Picchi” Livorno e Albinoleffe.

I labronici cercano di scrollarsi di dosso la difficile situazione in cui si trovano, sia societaria sia a livello di organico, mentre i seriani cercano di approfittare di questa impasse e di mettere a segno la terza vittoria all’Armando Picchi.

Partita vivace e divertente con entrambe le compagini che cercano di proporre il loro gioco, creando numerose occasioni.

Il match si sblocca al minuto 25, sugli sviluppi di una punizione: Parisi scodella un pallone al centro dell’area di rigore e Morelli è il più abile di tutti a staccare di testa, siglando il gol del vantaggio.

L’Albinoleffe cerca di recuperare lo svantaggio ma il Livorno si difende con ordine e riparte pericolosamente, sfruttando anche gli errori della squadra ospite. Nessun’altra rete, però, e match che termina 1-0 per il Livorno.

Domenica all’ora di pranzo va in scena Pro Patria – Carrarese.

Boccone indigesto per i toscani che vedono sfuggire la vittoria all’ultimo istante, dopo il pareggio dei bustocchi firmato dal numero 10 Le Noci, che risponde alla rete siglata in avvio di primo tempo da Marilungo, abile a ribadire in rete un tiro finito sul palo.

Finisce così 1-1: partita giocata a ritmi sostenuti con entrambe le squadre che hanno cercato di portare a casa i 3 punti ma che sono costrette a dividere la posta in palio.

Stesso risultato nel match delle 15 tra Giana Erminio e Lecco. I biancazzurri vogliono dare continuità ai risultati positivi di questo inizio 2021 (vittoria per 2-0 contro la Pergolettese e pareggio 1-1 contro la Pistoiese). Il Lecco, invece, reduce da due pareggi consecutivi contro Lucchese e Albinoleffe ha bisogno di tornare alla vittoria.

Il match è equilibrato, entrambe le formazioni cercano la via della rete che arriva per i padroni di casa al trentaduesimo con il primo gol tra i Pro di Stefano Marchetti, abile ad insaccare in rete dopo una mischia in area scaturita da una punizione battuta da capitan Pinto.

La Giana si difende con ordine e si affida spesso alle bellissime giocate di un ormai imprescindibile e instancabile Palazzolo in mezzo al campo (con il prezioso aiuto di Pinto e di Greselin) e alle sgroppate sulla fascia destra di Perico.

I biancazzurri mantengono il controllo della partita e del risultato fino al minuto 68, quando il subentrato Mangni realizza la rete del pareggio, con una bella azione personale: dribbling in velocità su Bonalumi (lasciato colpevolmente solo contro un avversario visibilmente più veloce) e rasoterra imprendibile per un incolpevole Acerbis. La Giana cerca di reagire ma non riesce a trovare la rete della vittoria.

Finisce così 1-1 tra le due compagini, con mister Brevi che, nella consueta conferenza stampa post partita, risponde all’allenatore lecchese D’Agostino, (che si era lamentato per l’ennesima volta – il lupo perde il pelo ma non il vizio – del terreno di gioco del “Città di Gorgonzola”), dicendo che non deve essere una scusante per nessuna delle due squadre.

L’Alessandria, reduce dal pareggio a reti bianche contro la Pro Patria, ha la meglio sulla Pistoiese, vincendo 2-0 e confermando il quarto posto in classifica ad un punto dalla Pro Vercelli.

Decisive le reti, realizzate entrambe nel secondo tempo, da Chiarello al minuto 56 e da Castellano in pieno recupero.

La Lucchese crea numerose occasioni per andare a segno ma non c’è precisione e a fine partita il tabellino recita 0 gol realizzati.

Al “Carlo Zecchini” di Grosseto il match tra Grosseto e Piacenza termina 2-1.

L’incontro è divertente e frizzante con occasioni per ambo le parti. Al minuto 18 del primo tempo ci pensa Boccardi a portare in vantaggio i suoi con una bella rete, a conclusione di un’azione insistita. Al minuto 78 arriva il gol di Sersanti, che da pochi passi insacca di testa. Inutile la marcatura di De Respinis al novantatreesimo.

La Lucchese fa il colpaccio battendo la Pergolettese a domicilio: al “Voltini” di Crema termina 2-0 per i toscani.

La Lucchese soffre, si difende con ordine, ringrazia il proprio portiere, strepitoso in più di una circostanza e colpisce i lombardi in contropiede, con la bellissima rete con un gran destro a incrociare da fuori area al minuto 65 di Bianchi e il raddoppio al minuto 93 di Petrovic, abile a finalizzare un contropiede magistrale.

3 punti vitali per la Lucchese che si porta ad un solo punto dalla penultima e si rimette in carreggiata verso una lotta salvezza che si preannuncia infuocata e tutta da vivere.

Il Pontedera, dopo la sconfitta nel turno precedente contro la Pergolettese, si riscatta immediatamente avendo la meglio sull’Olbia.

Al “Mannucci” termina 2-1 per i padroni di casa: al gol di Udoh per gli ospiti, realizzato al minuto 9 del primo tempo (con un bel diagonale che lambisce il palo), rispondono per i toscani Milani al ventisettesimo (con un bel tiro da fuori area) e Magrassi al cinquantaduesimo (abile a colpire di testa su un cross perfetto proveniente dalla fascia sinistra).

L’ultimo match di giornata è quello tra Pro Sesto e Juventus U23. +

L’incontro termina 1-1: apre le marcature per i padroni di casa Caverzasi al minuto 14 del secondo tempo e pareggia Cerri al minuto 42.

Chiude la 20ª giornata il big match tra Como e Renate: le prime due della classe si sfidano in un incontro che può permettere alle pantere di scappare o ai lariani di raggiungere la vetta della classifica.

Il Como parte forte e spinge fin dalle prime battute alla ricerca del vantaggio che arriva al minuto 9 con la rete di Gabrielloni: Bovolon serve con un filtrante perfetto Peli, che crossa in mezzo per l’attaccante lariano che realizza così la rete del vantaggio.

Vantaggio che dura fino al minuto 35 del primo tempo, quando Maistrello, trova l’incornata vincente sull’assist vincente di Marano.

L’equilibrio si spezza al minuto 82 quando arriva il gol del vantaggio per i padroni di casa: Ferrari libera Gatto a tu per tu con Gemello con un bel pallonetto, Gemello lo anticipa ma non riesce ad allontanare la sfera sulla quale si avventa Rosseti, bravo a servire Ferrari per il tocco a porta vuota.

Il match termina così, 2-1 per il Como e sorpasso in vetta.

Renate che, dopo il pareggio di Lucca, non riesce a riprendere la propria marcia; anzi, al contrario si fa scavalcare in classifica proprio dal Como e perde il primato.

Novara12Pro Vercelli
Livorno10Albinoleffe
Pro Patria11Carrarese
Alessandria20Pistoiese
Giana11Lecco
Grosseto21Piacenza
Pergolettese02Lucchese
Pontedera21Olbia
Pro Sesto11Juventus U23
Como21Renate
PosSquadraPtiGVNP
1Como43201343
2Renate42201334
3Pro Vercelli35201055
4Alessandria34201046
5Pro Patria3120875
6Juventus U233020866
7Lecco3020866
8Carrarese3020866
9Grosseto2820848
10Pontedera2820848
11Pro Sesto2620758
12Albinoleffe2620686
13Pergolettese22206410
14Olbia22204106
15Pistoiese22206410
16Novara1920479
17Giana Erminio19205411
18Piacenza1820398
19Livorno1720578
20Lucchese16203710
Condividi: