13ª GIORNATA SERIE C RISULTATI E CLASSIFICA

  • 3 Dicembre 2020
  • Davide Meroni
  • 0

La 13ª giornata di Serie C – girone A, inizia sabato 28 novembre, con l’anticipo, disputatosi alle ore 15, tra Pergolettese e Renate.

Allo stadio “Voltini” di Crema, i padroni di casa cercano il riscatto, dopo la debacle esterna della giornata precedente contro il Lecco. Le pantere, invece, cercano la sesta vittoria consecutiva per mantenere la testa della classifica.

Ha la meglio il Renate che, con un gol per tempo, batte la Pergolettese: nel primo va in rete il centrocampista classe ’94 Elvis Kabashi ,mentre nella seconda frazione di gioco la gara viene chiusa da un rigore di Giuseppe Giovinco.

Con questo risultato il Renate si conferma in testa alla classifica mentre la Pergolettese rimane nelle retrovie con soli 12 punti.

Il lunch match tra Olbia e Juventus U23 si conclude con il risultato di 2-1 per i padroni di casa, che si impongono sui bianconeri grazie alle reti di Pennington e Udoh, intervallate dal momentaneo pareggio di Rafia.

L’Olbia si rialza, così, dopo la batosta del turno precedente con la Carrarese e si porta a 12 punti in classifica, al pari di Pistoiese e Pergolettese (che però ha una partita da recuperare). Juventus U23 che, invece, rimane ferma a quota 19.

Alle 15 vanno in scena ben 5 partite mentre alle 17.30 se ne disputano 2.

Novara Albinoleffe e Pro PatriaGrosseto, disputate alle 15, così come il derby toscano tra Livorno e Pontedera, terminano a reti inviolate.

Anche il posticipo disputato lunedì tra Como e Piacenza termina sullo 0-0. Questo pareggio è costato l’esonero a mister Banchini, con la squadra lariana temporaneamente affidata a Gattuso e Guidetti.

Allo stadio “Città di Gorgonzola” va in scena il match tra Giana Erminio e Carrarese, unica squadra ancora imbattuta in trasferta. Ancora in panchina mister Cesare Albè, che deve fare a meno dello squalificato Zugaro, schierando al suo posto Perico, rientrante dall’infermeria. Ancora ai box Ferrario: al suo posto confermato il giovane Corti. Solito collaudato 3-5-2 con Acerbis tra i pali, terzetto difensivo composto da Marchetti, Bonalumi e Montesano, a centrocampo De Maria e Perico “quinti” con capitan Pinto, Rossini e Dalla Bona a fare densità. Davanti la coppia Perna-Corti. Carrarese che si schiera, invece, con il 4-2-3-1. Gli uomini di mister Baldini partono forte e la Giana bada perlopiù a difendersi, cercando qualche sporadica sortita offensiva. Il primo tempo si chiude a reti inviolate. La ripresa inizia con lo stesso copione visto in precedenza; ospiti più aggressivi e ciò porta i suoi frutti: al minuto 49 passa in vantaggio la Carrarese con la rete di Manzari, dopo il solito pasticcio difensivo della Giana. Ospiti che trovano il raddoppio nove minuti dopo con la marcatura di Kevin Piscopo. Inutile il gol della bandiera firmato da Montesano, al suo primo gol in Serie C, al minuto 93.

Con questa vittoria la Carrarese è terza in classifica con 25 punti, a tre lunghezze dalla capolista Renate. Giana che, invece, rimane a quota 13, in una posizione di classifica senz’altro pericolosa.

Allo stadio “Moccagatta” di Alessandria si disputa Alessandria Pro Vercelli, derby in salsa piemontese.

Hanno la meglio gli uomini di mister Gregucci che si impongono con il risultato di 2-1, grazie alle reti di Eusepi e Arrighini. Inutile il gol della bandiera realizzato, per gli ospiti, da Padovan su rigore.

La Pro Vercelli, nonostante la debacle, rimane seconda con 26 punti mentre l’Alessandria, forte dei 3 punti conquistati sale a 20.

La Pro Sesto si impone 1-0 sul Lecco e ottiene, così il settimo risultato utile consecutivo, grazie al rigore realizzato al minuto 26 del secondo tempo da Alessandro De Respinis.

I ragazzi di mister Parravicini, con quest’ottimo risultato, occupano il quarto posto in classifica con 23 punti, con una partita da recuperare. Lecco che rimane fermo a 21, al quinto posto, un gradino sotto proprio alla Pro Sesto.

Allo stadio “Melani” di Pistoia va in scena il derby toscano tra Pistoiese e Lucchese. Inizia nel migliore dei modi l’avventura sulla panchina degli arancioni per mister Riolfo, subentrato all’esonerato Frustalupi (storico ex vice di Mazzarri). I padroni di casa si impongono con il risultato di 2-0, grazie alle reti di Chinellato e di Valiani, una per tempo.

Lucchese sempre più ultima, ferma a quota 3 punti (con una partita da recuperare). Pistoiese che, invece, raggiunge Olbia e Pergolettese a 12.

Pergolettese02Renate
Olbia21Juventus U23
Alessandria21Pro Vercelli
Giana Erminio12Carrarese
Novara00Albinoleffe
Pro Patria00Grosseto
Pro Sesto10Lecco
Livorno00Pontedera
Pistoiese20Lucchese
Como00Piacenza
PosSquadraPtiGVNP
1Renate2813913
2Pro Vercelli2613823
3Carrarese2513742
4Pro Sesto2312723
5Juventus U232213643
6Lecco2113634
7Como2112633
8Alessandria2013625
9Albinoleffe1913544
10Pro Patria1913544
11Grosseto1813535
12Pontedera1713526
13Novara1512435
14Livorno1413355
15Giana Erminio1313418
16Pergolettese1213337
17Olbia1213265
18Pistoiese1213337
19Piacenza1012246
20Lucchese613139
*classifica aggiornata al 2/12/2020
Condividi: