ultime dal campo

Giana Erminio inesistente, la Pianese domina e vince 4 a 0

Giana Erminio Pianese 0-4 serie C girone A Gilles Duguet (Giana)

Sconfitta pesantissima e senza attenuanti, la più brutta prestazione mai vista allo Stadio Città di Gorgonzola, un 4 a zero che lascia perplessi e senza parole. Se questa è la Giana Erminio allora addio serie C, c’è da lavorare parecchio per rimettere “la chiesa al centro del paese”!
La delusione è tanta dopo una prestazione così negativa, in campo tanta confusione e poche idee, con gli avversari che viaggiavano al doppio della velocità. Si è avuto l’impressione di una squadra priva di un’idea di gioco, lenta e prevedibile nell’impostare le azioni di attacco, con troppi errori in fase difensiva e qualche assenza discutibile (vedi Perico).

Non è il caso di fare i disfattisti, la stagione è appena iniziata e la possibilità di crescere e migliorare è a portata di mano. Mister Maspero merita rispetto per l’ottimo finale della scorsa stagione che ha portato alla salvezza e con la squadra che giocava un bel calcio, sempre all’attacco alla ricerca della vittoria. Non sarà facile trovare le soluzioni per tornare ai livelli del finale della scorsa stagione, Zulli e Duguet al momento non sono in grado di fare l’intera fascia come invece riusciva a Iovine e Giudici, in difesa poi l’assenza di Montesano è pesante e stranamente Perico è rimasto in panca per tutti i 90 minuti, nonostante le sue 166 presenze in serie C e i 18 goal realizzati.

La cronaca della gara

Primo tempo

4’ ripartenza in contropiede della Pianese con Udoh con Pirola che riesce ad allontanare il pericolo.
11’ punizione per la Pianese dal limite dell’area: Seminara calcia in porta, ma Marenco para facilmente.
18’ ci prova nuovamente Udoh a concludere dal limite, ma il suo tiro è ampiamente a lato.
19’ la Pianese passa in vantaggio: Figoli dalla destra accentra per Catanese, che di testa mette in mezzo per l’accorrente Benedetti L., al quale da distanza ravvicinata non resta che appoggiare in rete (0-1).
24’ bella discesa di Duguet sulla fascia destra e dal fondo il suo tiro cross viene fermato solo dall’intervento provvidenziale di un difensore ospite, che riesce a deviare in angolo.
26’ occasione per la Giana con il cross di Duguet per Perna, che di testa cerca la conclusione in porta, ma l’assistente alza la bandierina.
33’ la punizione dalla sinistra per la Giana: Pinto crossa in mezzo, la difesa respinge ma la palla rimane viva e Pinto recupera sulla fascia, ma il fuorigioco ferma tutto.
35’ la Pianese raddoppia con Catanese, che dalla sinistra ribatte in porta una respinta di Marenco su tiro di Benedetti L (0-2).
40’ su cross da angolo della Pianese, Simeoni di testa spizza in porta da distanza ravvicinata, ma Marenco respinge d’istinto con una gran parata. Al 45’ angolo per la Giana: Duguet calcia in mezzo, ma la difesa devia in un nuovo corner, dal quale non scaturisce nulla.

Secondo tempo

46′ al rientro dagli spogliatoi mister Maspero inserisce Otelè al posto di Gioè.
51’ c’è il tris della Pianese: Catanese recupera un pallone a centrocampo e con un diagonale dalla sinistra impegna Marenco in tuffo, ma il portiere biancazzurro non trattiene e Udoh accorre dalla destra a insaccare (0-3).
55’ secondo cambio per la Giana, con Piccoli che rileva Gambaretti.
66’ bel traversone dalla destra di Duguet per Piccoli, che di testa manda di poco alto sopra la traversa.
68’ doppio cambio per mister Masi, che inserisce Bianchi per Udoh e Montaperto per Frigoli.
70’ occasione Giana con Duguet, che aggancia una lunga rimessa laterale di Otelè e al volo scaraventa in porta, ma un super Vitali alza sopra la traversa con un colpo di reni.
75’ rigore per la Giana, per l’atterramento di Piccoli da parte di Dierna: dagli undici metri Perna con una finta spiazza il portiere, che si butta sulla propria destra e lui calcia debole a sinistra, ma angola troppo e la palla finisce tristemente a lato.
78’ terzo cambio per la Pianese, con Catanese che lascia il posto a Regoli, mentre per la Giana escono Perna per Fumagalli e Mutton per Cortesi.
84’ la Pianese cala il poker con Montaperto, che da solo porta palla da centrocampo e dal limite dell’area lascia partire un destro che si infila sotto la traversa (0-4).
87’ altro doppio cambio per la Pianese, che inserisce Ambrogio per Cason e Rinaldini per L. Benedetti.
88’ ci prova Duguet dalla distanza, ma Vitali c’è e blinda la porta.
90’ è sempre Duguet che da fuori area con un gran tiro impegna Vitali, che in tuffo però devia in corner.

GIANA ERMINIO-PIANESE 0-4

Giana Erminio (3-4-1-2): Marenco; Pirola, Gambaretti (Piccoli 10’ st), Solerio; Duguet, Pinto, Remedi, Zulli; Perna (Fumagalli 34’ st); Gioè (Otelè 1’ st), Mutton (Cortesi 34’ st). A disp: Leoni, Tota, Perico, M’Zoughi, Pedrini, Serafini, Sosio, Cazzago. Allenatore: Riccardo Maspero

Pianese (4-3-1-2): Vitali, Cason (Ambrogio 42’ st), Gagliardi, Dierna, Seminara, Figoli, Simeoni, Benedetti G., Catanese, Udoh, Benedetti L. (Rinaldini 42’ st). A disp: Fontana, Sarini, Vavassori, Carannante, Bianchi, Regoli, Montaperto, Fortuni, Tampwo. Allenatore: Marco Masi

Direttore di gara: Matteo Centi di Viterbo. Assistenti: Mattia Bartolomucci di Ciampino ed Emanuele De Angelis di Roma 2

Marcatori: Benedetti L. 18’ pt, Catanese 35’ st, Udoh 6’ st, Montaperto 39’ st

Recupero: 2’ pt, 3’ st Angoli: 6-6

Ammoniti: Zulli 31’ pt, Pinto 7’ st, Pirola 15’ st, Catanese 21’ st
Espulsi: nessuno

Spettatori: 629 (261 abb. + 239 paganti)

Giana Erminio inesistente, la Pianese domina e vince 4 a 0 ultima modifica: 2019-09-08T20:49:53+00:00 da Francesco Inzitari

1 Commento su Giana Erminio inesistente, la Pianese domina e vince 4 a 0

  1. Dopo una partita del genere meglio non dire niente. L’augurio è che tutta la Giana (dall’ultimo tifoso ai giocatori, dallo staff tecnico fino ai massimi dirigenti) sappia reagire migliorando quello che oggi è mancato. Da uomini umili e non da supereroi che non siamo.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*