ultime dal campo

Giana Erminio cinica, uno due micidiale che stende la Virtus Verona

8 Verona V Giana Erminio 0-3 serie C girone B
Con due reti in due minuti, la Giana Erminio stende la Virtus Verona e ottiene la prima vittoria stagionale lontano da Gorgonzola, eliminando la casella zero dalle reti realizzate fuori casa. Prima della trasferta di Verona, i Biancazzurri fuori casa non erano ancora riusciti a segnare, solo un punto conquistato sul difficile campo di Vicenza (0-0) e due sconfitte di misura contro Fermana (1-0) e Fano (1-0).
A sbloccare il risultato un eurogoal di Dalla Bona che su punizione dai trenta metri, sorprende Sibi con un missile terra area. Un minuto dopo arriva il raddoppio, dopo che Fabio Perna viene atterrato in area, con Riccardo Chiarello che spiazza il portiere gambiano.
Una partita che ha evidenziato una buona prestazione della difesa che ha concesso veramente pochissime opportunità da rete, difendendo con ordine e senza indecisioni, con un Leone sempre più determinante e con i due “bisonti” Rocchi e Bonalumi a sovrastare gli attaccanti. Solo nei primi dieci minuti del secondo tempo la Giana Erminio si è abbassata troppo in difesa, grazie anche alla foga di recuperare dei padroni di casa.
Da sottolineare la grandissima giornata di Daniele Dalla Bona che, oltre ad inventare una parabola imprendibile per il vantaggio, mette lo zampino anche nelle altre due reti (cross per Perna sul rigore e apertura per Perico sulla terza rete).
Per Raul Bertarelli una boccata di ossigeno dopo le critiche esagerate delle scorse settimane, soprattutto se si considerano i risultati delle ultime 5 partite, con la Giana Erminio che ha conquistato 8 punti, con due vittorie due pareggi e una sola sconfitta a Fano.
La cronaca della gara

Primo tempo

Giana Erminio 2’ Giana in avanti e prima occasione: Lanini scende sulla destra e crossa in mezzo per l’accorrente Seck, che di testa manda alto di pochissimo.
Virtus Verona 7’ punizione centrale da posizione interessante per i padroni di casa: Grbac con il destro conclude direttamente in porta, ma la palla termina di un soffio sopra l’incrocio.
Virtus Verona 10’ Grandolfo, dopo una mischia al limite dell’area, riesce ad arrivare al tiro rasoterra, ma Leoni blocca facile.
Giana Erminio goal giocatore 15’ punizione per la Giana dai 28 metri, con Dalla Bona sul pallone: la conclusione potente direttamente in porta fa scendere la palla con una parabola deliziosa, che si infila all’incrocio dei pali, registrando il primo gol in maglia biancazzurra per Daniele Dalla Bona (0-1).
Giana Erminio goal giocatore 17’ Perna viene atterrato in area da Sirignano, poco prima di agganciare un cross dalla sinistra di Dalla Bona: è rigore con Chiarello che si incarica del tiro dal dischetto, spiazza Sibi siglando il doppio vantaggio e il suo secondo gol stagionale (0-2).
Virtus Verona 25’ Manarin sfugge e apre per Ferrara all’interno dell’area, che conclude verso la porta, ma Leoni rimane in piedi sino all’ultimo e con una grande parata salva la porta della Giana.
Giana Erminio 27’ è Capano che dalla destra si accentra e prova la conclusione direttamente in porta, ma palla termina fuori di pochissimo sfiorando il palo. Ritmi un po’ più bassi e Giana in controllo della gara nell’ultimo quarto d’ora di gioco, nonostante qualche tentativo di incursione da parte degli avversari.

Secondo tempo

Virtus Verona  46′ Primo cambio al rientro in campo dagli spogliatoi, con mister Fresco che inserisce Momentè, punta pura, al posto del difensore Trainotti.
Virtus Verona 48′ Ferrara elude la marcatura di Montesano e si presenta al tiro, parato da Leoni in distensione.
Virtus Verona 54’ punizione per la Virtus dal vertice sinistro dell’area: Grbac calcia sul primo palo, ma Leoni fa sua la sfera.
Giana Erminio  56’ primo cambio anche per la Giana: fuori Capano dentro Perico.
Virtus Verona 57’ uscita alta di Leoni su un pericoloso tiro cross dalla destra.
Giana Erminio 62’ occasione Giana con Perna, che raccoglie il passaggio in profondità di Dalla Bona eludendo il fuorigioco e a tu epr tu con Sibi si fa ipnotizzare e non riesce a superare il portiere di casa, che poi è ancora superbo arrivando in anticipo su Lanini, fuori area, allontanando di testa.
Giana Erminio goal giocatore 65’ arriva però il tris della Giana: Perico dal limite dell’area destra sibila un rasoterra che Piccoli devia in rete con un tocco perfetto, segnando anche lui il primo gol in maglia Giana (0-3).
Virtus Verona 66’  secondo cambio per mister Fresco: Danti per Ferrara.
Virtus Verona 69’  ancora un cambio per i padroni di casa, con Pinton che rileva Rossi.
Virtus Verona 70’ gran tiro centrale di Manarin, che Leoni para a terra.
Giana Erminio 72’  è mister Bertarelli che effettua un cambio: Mandelli per Piccoli. Proprio Mandelli un minuto dopo aggancia un pallone ribattuto dalla difesa sul calcio di punizione di Dalla Bona, ma la sua conclusione è debole.
Virtus Verona 79’  altro cambio Virtus: esce Manarin per Alba.
Virtus Verona 83’ ci prova Momentè dal limite, ma la conclusione è decisamente alta sopra la traversa.
Virtus Verona 84′ Alba dalla destra crossa ad incrociare, ma la palla attraversa tutta l’area piccola senza trovare nessuno.
Virtus Verona 85′ l’occasione è sulla testa di Momentè, ma la difesa della Giana devia in angolo.
Giana Erminio 86’ esce tra gli applausi Dalla Bona per far posto ad Ababio, all’esordio in una gara ufficiale con la maglia della Giana; fuori anche Perna per Mutton.
Virtus Verona 92’ punizione dalla destra per la Virtus: Alba crossa in area, ma la palla viene allontanata e dopo 4’ di recupero si può chiudere il sipario sulla prima vittoria in trasferta della stagione 2018/19.

VIRTUS VERONA-GIANA ERMINIO 0-3
Marcatori: Dalla Bona 15′, Chiarello 17’ (rig.), Piccoli 65’ 

Virtus Verona (3-4-1-2): Sibi, Rossi (Pinton 24’ st), Trainotti (Momentè 1’ st), Manarin (Alba 34’ st), Grbac, Ferrara (Danti 20’ st), Lavagnoli, N’ze, Grandolfo, Sirignano, Casarotto. A disp: Chironi, Santuari, Maccarone, Frinzi, Merci, Fasolo, Franchetti, Danieli. Allenatore: Luigi Fresco

Giana Erminio (4-4-2): Leoni, Lanini, Bonalumi, Rocchi, Montesano, Capano (Perico 11’ st), Piccoli (Mandelli 27’ st), Dalla Bona (Ababio 41’ st), Seck, Chiarello, Perna (Mutton 41’ st). A disp: Taliento, Sosio, Pirola, Palma. Allenatore: Raul Bertarelli

Direttore di gara: Mario Saia di Palermo. Assistenti: Lorenzo Roma di Trapani e Francesco Cortese di Palermo

Recupero: 1’ pt, 4’ st
Angoli: 5-0
Ammoniti: Bonalumi 7’ pt, Sirignano 17’ pt, Piccoli 8’ st, Rocchi 32’ st
Espulsi: nessuno

Giana Erminio cinica, uno due micidiale che stende la Virtus Verona ultima modifica: 2018-10-22T12:41:12+00:00 da Francesco Inzitari