ultime dal campo

Derby alla Giana, Monza KO per 3 a 2

Doppietta di Rocco e Perna su rig. per la Giana, Brighenti e Ceccarelli per il Monza.

Giana Erminio Monza 3-2 serie C girone B

Nella 34ª giornata di Serie C, la Giana Erminio ospita il Monza stellare di mister Brocchi, con una rosa composta prevalentemente da elementi di grande valore e costruita dalla nuova dirigenza Berlusconi-Galliani per tentare subito il salto di categoria. In campo, però, non scendono le “mazzette” da 500 €, ma undici giocatori in carne e ossa, che all’unisono devono trovare intesa, coesione, motivazioni e voglia di lavorare duramente … caratteristiche che formano una vera squadra, un gruppo vincente.
Riccardo Maspero è riuscito a dare un’identità alla sua squadra, attraverso le sue idee, i suoi metodi, con una visione tattica che prevede un modulo con due punte e un trequartista: dentro dunque Cristian Mutton e Daniele Rocco con Fabio Perna dietro le due punte. Risultato …. il Bomber è ritornato stabilmente al goal con regolarità (già a quota 13 di cui 5 nelle 6 partite con Maspero in panca), il toro di Trieste ha ricambiato la fiducia con tre reti, qualche assist e un rigore a favore e il giovane Mutton, rigenerato fantasticamente come in una magia, ha sorpreso per la sua forza fisica e per il lavoro “sporco”.
L’aver creato un gruppo coinvolgendo tutti nel progetto, ha fatto la differenza sia contro il Monza che dall’inizio dell’era di Riccardo “Cuor di Leone”, così come il re d’Inghilterra famoso storicamente per il suo coraggio. Nelle “sue” sei partite ne ha vinte 3 (Monza, Sudtirol e Gubbio) con una sola sconfitta, contro il Teramo, dopo aver dominato il 1° tempo, e due pari contro Triestina e Feralpisalò giocando alla pari contro le due squadre che inseguono la capolista Pordenone appaiate al 2° posto.
Se tutto ciò non basta, allora per capire lo stato di forma dei Biancazzurri vi invito a leggere la classifica delle ultime 5 giornate di campionato:

#SquadraPPGVNPR
1.Virtus Verona1153208:3
2.Giana Erminio10531111:6
3.Ravenna852214:1
4.Imolese852217:5
5.Südtirol852216:5
6.Teramo852216:5
7.AlbinoLeffe852215:4
8.FeralpiSalò852215:4
9.Triestina7521210:6
10.Pordenone751404:3
11.L.R. Vicenza651318:7
12.Fermana651312:3
13.Gubbio651314:7
14.Monza551227:7
15.AJ Fano551222:4
16.Renate450411:2
17.Ternana450413:6
18.Vis Pesaro350321:3
19.Rimini250231:6
20.Sambenedettese250234:12

La cronaca della partita

Primo tempo

1′ pronti e via e la Giana confeziona la prima occasione con Giudici che serve Mutton appostato poco dopo la linea di centrocampo, con un filtrante manda Daniele Rocco a tu per tu con il portiere Guarna, con l’attaccante triestino che incrocia la conclusione, ma la palla sfiora il secondo palo.
3’ ancora Giana in avanti con Rocco, che si libera dell’avversario ma viene trattenuto in area, ma per l’arbitro non c’è fallo.
9’ si sblocca la gara, con il Monza che sfrutta un lancio di Anastasio per Brighenti, che scatta in sospetta posizione di fuorigioco, controlla e conclude ad incrociare con un rasoterra angolato che batte Leoni (0-1).
16’ primo angolo del match in favore del Monza, dopo un tiro di Reginaldo dalla sinistra deviato da Leoni: il cross dalla bandierina si risolve in un nulla di fatto.
18’ c’è il primo corner anche per la Giana, con Giudici dalla bandierina che calcia lungo, ma sugli sviluppi una conclusione di Perna porta ad un nuovo angolo per i biancazzurri: sempre Giudici calcia un tiro teso che Perna spizza di testa, facendo carambolare il pallone di poco fuori.
23’ Lepore dalla destra prova un tiro cross in area che Leoni intuisce e in uscita va a bloccare.
28’ con Rocco, che incorna di testa un perfetto cross di Solerio dalla sinistra e mette a segno il suo quinto gol stagionale (1-1).
29’ punizione per la Giana dai 25 metri: Giudici cerca la conclusione diretta in porta, ma la palla rimbalza sulla schiena di un giocatore del Monza e finisce in fallo laterale: Solerio con le mani la mette al limite dell’area, dove Mutton appoggia di testa a Giudici, che si inserisce e conclude calciando alto.
42’ Giudici calcia in area un calcio d’angolo, ma la palla rimane nella mischia e Guarna è più lesto di tutti a recuperarla.

Secondo tempo

47’ Mutton ha la peggio in uno scontro di gioco e al suo posto entra Jefferson.
50’ angolo per il Monza con Anastasio che calcia sul primo palo, dove Reginaldo di tacco manda fuori.
57’ arriva il raddoppio della Giana ancora con Daniele Rocco; Jefferson dalla destra mette in area un assist per Perna sul 1° palo, Fabio lascia passare la palla per l’accorrente Rocco sul secondo palo, che tutto solo appoggia facile di piatto (2-1).
60’ l’attaccante triestino sguscia in area e viene agganciato da un difensore per l’arbitro è rigore: Perna dal dischetto spiazza completamente Guarna e porta a quota tre i gol della Giana (3-1).
62’ triplice cambio per mister Brocchi: dentro Chiricò per Fossati, Ceccarelli per Reginaldo e Palazzi per Lora.
64’ mister Maspero fa entrare Palesi per Rocco, che esce tra gli applausi dei tifosi Biancazzurri, e Origlio per Giudici.
67′ la Giana sfiora il poker con un contropiede veloce dove Solerio riceve palla da Palesi, e dal limite incrocia il tiro che esce sul fondo sfiorando il palo.
68’ punizione per il Monza dal lato corto dell’area, dalla sinistra: Chiricò tira direttamente in porta, ma Leoni con uno scatto di reni manda fuori con una mano.
69’ un contropiede fulminante della Giana porta Solerio sulla sinistra alla conclusione in diagonale, di un soffio fuori.
72’ il Monza accorcia le distanze con Ceccarelli, che ribatte in rete da distanza ravvicinata una palla respinta da Leoni su tiro di Brighenti (3-2).
77’ altro cambio del Monza fuori Lepore per Bearzotti.
78’ punizione per il Monza dai 28 metri con Chiricò che tira direttamente in porta, ma Leoni allontana con i pugni.
80’ cambio per la Giana, esce Barba per far posto a Piccoli e Solerio per Sosio.
90’ un contrasto falloso di Perna viene giudicato, dal direttore di gara, meritevole del giallo, un’esagerazione inspiegabile che lascia la Giana in 10 uomini per la conseguente espulsione per doppio giallo al bomber Biancazzurro.
91’ anche D’Errico rimedia il secondo giallo per fallo su Palesi e lascia il campo.
94’ l’arbitro estrae un rosso diretto a Jefferson per un fallo da dietro su Marconi, con palla lontana su segnalazione del guardalinee. Si finisce in 9 contro 10, ma non c’è più tempo e il derby è biancazzuro!

GIANA (3-4-1-2) Leoni; Bonalumi, Gianola, Montesano; Giudici (64’ Origlio), Barba (80’ Piccoli), Pinto, Solerio (80’ Sosio); Perna; Rocco (64’ Palesi), Mutton (48’ Jefferson). A disposizione: Taliento, Perico, Seck, Lanini, Pirola, Jefferson, Mandelli, Capano. All.: Riccardo Maspero.

MONZA (4-3-1-2) Guarna; Lepore (77’ Bearzotti), Marconi, Negro, Anastasio; Lora (62’ Palazzi), Fossati (62’ Ceccarelli), Armellino; D’Errico; Brighenti, Reginaldo (62’ Chiricò). A disposizione: Sommariva, Galli, De Santis, Tomaselli, Tentardini, Adorni, Di Paola. All. Brocchi.

ARBITRO: Nicolò Marini di Trieste. Assistenti: Mattia Segat e Federico Polo-Grillo di Pordenone.

Marcatori: Brighenti (M) 9’, Rocco (G) 28’ e 57’, Perna (G) (rig.) 61’, Ceccarelli (M) 72’
Spettatori: 1.873 (1.314 paganti 234 abbonati)
Incasso: € 11.500
Ammoniti: 35’ D’Errico (M), 52’ Fossati (M), 75’ Perna (G), 87’ Pinto (G).
Espulsi: 90’ Perna (G), 93’ D’Errico (M), 95’ Jefferson (G).
Angoli: 3-3.
Recupero: p.t. 0’ – s.t. 6′

Risultati e classifica

Derby alla Giana, Monza KO per 3 a 2 ultima modifica: 2019-04-08T19:41:32+00:00 da Francesco Inzitari